Temperatura ideale dei termosifoni: come regolare la temperatura in casa 

calcolo elementi termosifoni

Quando arriva l’inverno, la temperatura dei termosifoni automaticamente si alza. Non tutti sanno che, per legge, la temperatura nelle abitazioni e nei locali non deve superare i 20 gradi, con una piccola tolleranza di 2 gradi circa.

La normativa riguarda le case, private, gli uffici e le scuole. Le attività industriali invece devono rispettare un limite massimo di 18 gradi. Mantenere una temperatura ottimale dei termosifoni è molto importante per non aggravare l’inquinamento atmosferico, che causa influenze di stagione e problemi di salute.

Vediamo dunque come ottenere la temperatura ideale dei termosifoni. 

A quale temperatura impostare la caldaia per i termosifoni?

Prima di capire qual è la temperatura ideale della caldaia per i termosifoni, dobbiamo considerare il caso specifico. Ad esempio la temperatura dei termosifoni in ghisa dovrebbe essere di 60-80°, mentre per gli impianti di riscaldamento a pavimento la temperatura scende intorno ai 40-50°.

La temperatura poi dipende anche dalle abitudini della famiglia. Se durante il giorno ci sono persone in casa, 22° vanno bene anche se sarebbe meglio abbassare a 20°. Se invece durante il giorno in casa non c’è nessuno, la temperatura ideale è tra i 17° e 19°. Se volete risparmiare sulle bollette, la scelta migliore è programmare il termostato. In questo modo sarà possibile risparmiare fino al 15% sulle bollette di casa, regolando la temperatura in modo che sia più bassa quando non c’è nessuno in casa, e più calda quando c’è bisogno.

A che temperatura impostare invece la caldaia per i termosifoni?

La temperatura ottimale della caldaia dovrebbe essere tra i 45° e i 55°, in questo modo si avrà acqua calda senza aumentare eccessivamente i consumi. Per quanto riguarda invece la temperatura ideale dei termosifoni, meglio restare tra i 60 e i 70 gradi.

Temperatura dell’acqua nei termosifoni con caldaia a condensazione

Se poi avete una caldaia a condensazione, il risparmio energetico sarà ancora di più. In questo caso si può impostare una regolazione automatica della temperatura dell’acqua, e non c’è bisogno di impostare nulla manualmente.

Una sonda esterna regola la temperatura e l’utente può impostare solo la temperatura massima. Non è possibile dunque regolare la temperatura dell’acqua calda sul termostato, a meno che la caldaia non sia particolarmente datata. A questa sonda viene collegato poi un sistema anti-calcare che evita l’otturazione delle tubature.

Qualora la sonda si dovesse rompere, la temperatura dell’acqua potrebbe aumentare eccessivamente e per questo motivo è presente un sistema di sicurezza della caldaia che induce il blocco totale dell’impianto termico. Le caldaie a condensazione funzionano meglio a temperature più basse, dato che sfruttano meglio il calore latente. Queste tipologie di caldaie recuperano il calore dei gas di scarico, garantendo un’efficienza superiore rispetto alle altre caldaie.

Nelle moderne caldaie di condensazione la temperatura dell’acqua viene regolata in maniera proporzionale alla temperatura esterna. Questo sistema permette di contenere il più possibile la temperatura dell’acqua in modo da recuperare il calore che, altrimenti, andrebbe perso nei fumi se fossero adottate regolazioni con temperature più elevate.

Come misurare la temperatura dei termosifoni

Anche se possedete un termostato in casa, questo potrebbe essere inadatto per misurare la temperatura in una stanza. Come fare dunque a misurare la temperatura dei termosifoni?

Potete utilizzare un termometro, l’importante è che siano lontani da finestre e termosifoni. Teniamo presente che non c’è sol il riscaldamento a influire sulla temperatura di una stanza, ma anche altri fattori come l’umidità. In base al tipo di ambiente l’umidità può variare, in ogni caso non dovrebbe mai superare il 50%.

Domande Frequenti – Temperatura Ideale Termosifoni

A quanto impostare la temperatura dei termosifoni?

La temperatura poi dipende anche dalle abitudini della famiglia. Se durante il giorno ci sono persone in casa, 22° vanno bene anche se sarebbe meglio abbassare a 20°. Se invece durante il giorno in casa non c’è nessuno, la temperatura ideale è tra i 17° e 19°.

A che temperatura impostare la caldaia per i termosifoni?

La temperatura ottimale della caldaia dovrebbe essere tra i 45° e i 55°, in questo modo si avrà acqua calda senza aumentare eccessivamente i consumi. Per quanto riguarda invece la temperatura ideale dei termosifoni, meglio restare tra i 60 e i 70 gradi.

Come misurare la temperatura dei termosifoni?

Potete utilizzare un termometro, l’importante è che siano lontani da finestre e termosifoni. Teniamo presente che non c’è sol il riscaldamento a influire sulla temperatura di una stanza, ma anche altri fattori come l’umidità.