Tecniche di Home Staging per vendere casa

tecniche di home staging

Per vendere casa, non bastano le tradizionali tecniche di marketing ma bisogna puntare sull’home staging, che tradotto in italiano, significa valorizzazione della casa, vediamo quali sono le migliori tecniche.

1. Decluttering

Per rendere confortevole, piacevole e bello da vedere, l’appartamento che vuoi vendere, puoi utilizzare una pratica ed efficace tecnica dell’home staging, il decluttering, che letteralmente significa “fare ordine”.

Per rendere più accattivante la tua casa agli occhi dei potenziali acquirenti, devi eliminare il superfluo e soprattutto togliere tuti quegli oggetti vecchi e logori che possono dare fastidio ai visitatori.
Chi compra un immobile desidera vedere soprattutto gli spazi e immaginare come sarà la sua futura casa, quindi se è ingombra di roba, di certo non riuscirà nel suo intento.
Innanzitutto, elimina tutti i soprammobili superflui, le poltrone o le sedie troppo vecchie e logore, i giocattoli dei bambini e tutto quello che può creare disordine.
L’operazione di decluttering è particolarmente importante nella cucina, nel bagno e nella zona living, dove si è soliti trascorrere più tempo e sono anche gli ambienti che gli acquirenti osservano di più. Anche se la casa vi sembrerà vuota e impersonale, sarà sicuramente più interessante per chi vuole acquistarla e avere buone probabilità di venderla subito.

2. Pulire e riordinare

Per trasformare la casa in un vero e proprio palcoscenico per gli acquirenti, oltre ad eliminare tutti gli oggetti superflui e vecchi, bisogna ordinare gli ambienti per renderli puliti, accoglienti e di grande effetto.

Una pulizia profonda degli ambienti, può renderla sicuramente migliore, quindi non dimenticatevi di mettere in ordine, aspirare tappeti e divani e lavare i vetri.
Per avere più opportunità di vendere casa, se hai tempo e vuoi investire una piccola somma per valorizzare il tuo immobile, puoi decidere di dare una rinfrescata alle pareti, eliminando così macchie e i segni del tempo.

Per le pareti della casa, scegli dei colori vivaci e allegri che si abbinano con lo stile della casa, ma per andare sul sicuro il bianco o le tonalità chiare sono sempre una valida scelta. Completata la pulizia di ogni ambiente, arieggia la casa e profuma le stanze, risulterà ancora più accogliente.

3. L’illuminazione

Per valorizzare alcuni angoli della casa, puoi intervenire sull’illuminazione degli ambienti. Una casa buia e cupa sicuramente non attirerà l’attenzione dei clienti, quindi concentrati sul sistema di illuminazione.

I punti luce devono rendere gli ambienti accoglienti, ma se possiedi una casa in stile moderno, puoi anche optare per l’installazione di faretti o lampadine a luce fredda.

Nelle camere da letto, se poco illuminate, installa delle lampade da comodino o delle piantane e fai lo stesso nella zona living, soprattutto in prossimità del divano o dell’angolo adibito alla lettura.

4. Sostituisci la biancheria della casa

Per svecchiare la vostra casa e renderla più moderna e fresca, ti consigliamo di sostituire la biancheria della casa, privilegiando materiali naturali come il lino e il cotone.

Per illuminare la casa, soprattutto di giorno, collocate delle tende in cotone in nuance chiare, in grado di lasciar filtrare la luce del sole, l’effetto sarà davvero scenografico.
Per la camera da letto dei bambini, scegliete invece copriletti e cuscini in tonalità vivaci e accese, come l’arancione, il giallo e il verde, per suggerire allegria e divertimento in chi visita la tua casa.
Per la tua camera da letto, elimina copriletti con stampe troppo particolari e privilegia piumoni in tinta unita.

Non dimenticarti di ricoprire i letti con cuscini di varie forme, sono i piccoli dettagli che rendono una casa vendibile e interessante per i clienti.

5. Cura maniacale dei dettagli

Per vendere casa, sfruttando l’home staging, bisogna essere maniacali e soprattutto mettersi nei panni del futuro acquirente, per scoprire cosa si aspetta dalla tua casa.

Quando un cliente entra nella tua casa, di sicuro si aspetta l’ordine e la pulizia, ma anche degli ambienti vissuti e accoglienti, quindi non dimenticare di allestire dei veri e propri “angoli di vita quotidiana”.
Un libro, appoggiato ad arte sulla poltrona del salotto o dei pesetti o un tappetino da yoga lasciati nella stanza adibita a palestra, possono essere gli oggetti che fanno la differenza, visto che il cliente avrà già un’immagine ben precisa di come sfruttare in futuro questi spazi.

Sempre nell’ottica della cura dei dettagli, alcune ricerche hanno evidenziato che in una casa accogliente vi sono sempre dei fiori freschi e delle piante, quindi prima di ricevere i tuoi acquirenti ricordati di acquistare dei fiori freschi da posizionare sul tavolo da pranzo o in cucina.

6. Allestisci anche gli spazi esterni

Per vendere la tua casa con le tecniche di home staging, non devi dimenticare anche l’esterno dell’immobile, che rappresenta il biglietto da visita della tua casa. Se abiti in un condominio, puoi sempre curare l’uscio di casa, collocando delle piante e pulendo con cura il pianerottolo.

Negli appartamenti co balcone, cerca di valorizzare questo spazio, magari con un tavolino da tè e delle piante in vaso o mostra ai tuoi visitatori come è stato trasformato in una funzionale lavanderia.

Se si vuole vendere una casa indipendente o una villa, allora non dimenticare di curare gli spazi esterni: pulisci con cura il portico e la veranda, falcia l’erba del prato, colloca piante e fiori e crea delle piccole aiuole o dei vialetti di accesso.

Dopo aver attuato le tecniche di home staging che ti abbiamo suggerito, per promuovere la tua casa realizza un photo shooting professionale, da mostrare sulle piattaforme di vendita di immobili e conquistare immediatamente i potenziali acquirenti.