Ristrutturare il bagno: idee e consigli

ristrutturare bagno

Il bagno è sicuramente la stanza della casa più impegnativa da ristrutturare. La paura di dover affrontare lavori lunghi e costi importanti è infatti reale per chi si accinge a ristrutturare il proprio bagno. Per questo motivo spesso tale operazione viene rimandata.

Per evitare di procrastinare all’infinito, sarà dunque importante avere le idee chiare e realizzare un piano da seguire.

Bisognerà tenere in considerazione le misure del nostro bagno ed effettuare un preventivo. Dopodiché si potranno prendere in considerazione le infinite opzioni per ristrutturare il bagno in base al proprio gusto e alle proprie esigenze.

Scopriamo dunque alcune idee e alcuni accorgimenti da seguire nella ristrutturazione di un bagno. È possibile ottenere un risultato soddisfacente anche risparmiando. Attenzione però al fai da te.

Questa opzione non è la più consigliata per ristrutturare un bagno. Si potrebbe infatti rischiare di spendere addirittura di più, e magari di ottenere una stanza non in linea con le proprie aspettative.

Ristrutturare senza demolire: comodità e risparmio

Una delle spese “non previste” nella ristrutturazione di un bagno, potrebbe essere quella relativa allo smantellamento. Rimuovere le vecchie piastrelle o la pavimentazione, potrebbe infatti risultare molto costoso. Inoltre i lavori diventerebbero più lunghi e impegnativi.

Per ovviare a questi inconvenienti, si potrebbe quindi optare per la laminazione adesiva. Grazie a questo materiale innovativo che viene applicato direttamente sulle vecchie piastrelle, il nostro bagno potrà assumere un nuovo volto. Il passo più difficile sarebbe poi quello della scelta tra i numerosi colori e le varie fantasie disponibili.

I costi di questa operazione saranno poi variabili in base alla tipologia di laminazione scelta. Si possono infatti selezionare differenti opzioni, che variano non soltanto per colore e fantasie.

Alcune tipologie di laminazione adesiva hanno infatti determinate qualità, come quella di trattenere gli odori. Anche se si dovesse scegliere una soluzione di questo tipo, si riuscirebbe comunque a risparmiare rispetto all’avvio di un piccolo cantiere in casa. I lavori risulterebbero inoltre più comodi e rapidi.

Se poi si volessero apportare anche modifiche alla pavimentazione senza rimuovere quella precedente, esiste una soluzione simile. Si potrà infatti fare ricorso alla resina smaltante. Questo ci permetterebbe di ottenere un pavimento uniforme, moderno ed economico.

Come rendere il bagno moderno e originale: il gres porcellanato

Un materiale molto in voga per la ristrutturazione dei bagni è sicuramente il gres porcellanato. Questa opzione riscuote un grande successo grazie ad alcune proprietà funzionali e vantaggiose. Il gres porcellanato infatti è molto resistente e flessibile, è idrorepellente e inoltre è indicato per ambienti umidi.

Determinate tipologie di questo materiale possono possedere anche altre caratteristiche, come l’antiscivolo. Va considerato poi che il gres porcellanato è un materiale abbastanza economico e molto leggero, dunque facile da lavorare.

Anche in questo caso sarà necessaria una scelta accurata tra le innumerevoli opzioni. Esistono infatti diverse tipologie di gres porcellanato. Innanzitutto alcune sono più “pregiate” di altre e dunque hanno un costo differente, seppur sempre vantaggioso. Inoltre bisognerà scegliere tra svariate colorazioni, fantasie ed effetti.

Il gres porcellanato può infatti trasformare il nostro bagno in base ai nostri gusti: l’effetto legno o l’effetto marmo sono soltanto alcune delle opzioni percorribili. È importante ricordare che questo materiale può rivestire sia la pavimentazione che le pareti del nostro bagno.

Sostituire i sanitari: come muoversi

Qualora decidessimo di sostituire anche i sanitari del nostro bagno ci troveremmo di fronte ad un’altra importante scelta. Anche in questo caso le possibilità sono molteplici, e vanno sempre rapportate al nostro piano d’azione e alle nostre esigenze. In ogni caso, per quanto riguarda questa spesa consigliamo di non guardare troppo al risparmio.

I sanitari sono infatti fondamentali non solo per l’aspetto ma anche per la funzionalità della nostra stanza da bagno. Scegliere dei buoni prodotti e affidarsi a dei professionisti anche per ciò che riguarda l’installazione, sembrano essere quasi dei passaggi obbligati.

Ristrutturare il bagno piccolo: idee e soluzioni

Spesso si ha a che fare con dei bagni molto piccoli ma, grazie alla fantasia e a dei piccoli accorgimenti, anche una stanza del genere potrà risultare accogliente e armoniosa. Innanzitutto sarà importante “ingannare la vista”. Per farlo si consiglia di preferire i colori freddi a quelli caldi che danno l’impressione di occupare maggiormente lo spazio. Inoltre si potrebbe optare per dei sanitari sospesi che, facendo circolare meglio la luce, rendono l’ambiente più leggero.

Si potrà poi giocare con gli specchi per rendere il proprio bagno apparentemente più profondo. Per farlo basterà posizionare due specchi su due pareti contigue o l’uno di fronte all’altro. Questo trucco potrebbe regalarci un risultato efficace e inaspettato.

Esistono inoltre numerosi altre soluzioni in grado di aiutarci in questa missione. Una porta scorrevole sarebbe infatti da preferire. Sarà importante poi sfruttare l’altezza, inserendo mobili su cui poggiare cosmetici e biancheria.

Lo spazio al di sotto del lavandino non va assolutamente sprecato. Ecco perché è consigliato un lavabo a vasca da adagiare su un mobile. L’installazione di nuove tipologie di sanitari che uniscono il vaso e il bidet, non sono inoltre da scartare.