Idee per riordinare l’armadio

riordinare armadio

Riorganizzare il proprio armadio, in modo tale che tutti i capi contenuti all’interno siano in ordine, è importante per vivere meglio. Ci consentirà infatti di risparmiare tempo, ogni volta che dovremo vestirci. Senza considerare che, vivere in un ambiente ordinato, è utile per allontanare lo stress e la confusione. Spesso però questa operazione ci appare difficile da realizzare, a causa della mancanza di spazio o della presenza dei troppi indumenti da conservare. Non abbiate paura, esistono tantissime soluzioni per ottimizzare gli spazi, che ci permetteranno di tenere in ordine il nostro guardaroba.

Il primo passo da compiere per rassettare l’armadio, è trovare il momento adatto. Dedicate a questa operazione una mattinata libera. State pur certi che non ve ne pentirete, anzi, nei giorni a seguire ne trarrete vantaggio e apprezzerete la vostra scelta. Per individuare il momento ideale, potremmo scegliere di sfruttare il periodo in cui è necessario effettuare il classico “cambio di stagione”. Scopriamo insieme alcune idee per riorganizzare il nostro armadio e ottenere un guardaroba ordinato e funzionale.

Scegli cosa mettere da parte

Con l’intenzione di avere tutto a portata di mano all’interno del nostro armadio, potremmo rischiare di ammassare i vari indumenti. Otterremmo così il risultato opposto e potremmo addirittura dimenticarci di quella maglia per le occasioni speciali, o di quei pantaloni che si abbinano difficilmente. Per evitare problemi di questo genere è consigliabile, dunque, rimuovere dal proprio guardaroba tutti gli abiti di cui non abbiamo bisogno. Per farlo sarà necessario svuotare completamente l’armadio e mettere tutti i vestiti bene in vista. A questo punto si procederà con la cernita degli abiti superflui.

Ci sono due categorie di indumenti che dovremo rimuovere dal nostro armadio: quelli non adatti alla stagione in corso e quelli che non indosseremo più. Per quanto riguarda i primi, potremmo riporli in apposite scatole di plastica da conservare in alto nel nostro armadio. Anche i sacchetti sottovuoto rappresentano una splendida soluzione salvaspazio.  Potremmo invece donare i vestiti di cui non abbiamo più bisogno, facendo così del bene e donando loro una seconda vita.

A questo punto potrai procedere riponendo nel guardaroba gli indumenti rimasti in bella vista. Quando le temperature cambieranno, ti basterà recuperare le scatole in cui hai conservato i vestiti troppo pesanti o leggeri, e invertirli con quelli presenti in quel momento nell’armadio.

Organizza al meglio il tuo spazio

Una volta selezionati soltanto gli abiti essenziali, procederemo a riporli nel l’armadio in maniera logica e ordinata. Innanzitutto dovremo considerare la forma e lo spazio che offre il guardaroba da riempire. Scegliamo dunque se sarà il caso d aggiungere dei ripiani, o magari di rimuoverli. Facciamo attenzione inoltre a sfruttare anche lo spazio in verticale, per non lasciarlo colpevolmente inutilizzato. Per fare ciò, ricorreremo a diversi strumenti disponibili in commercio. Prima però vediamo come suddividere i capi d’abbigliamento. Dividerli in categorie ci aiuterà certamente a mantenere l’ordine.

  • Separa i capi diversi tra loro: dedica un cassetto all’intimo, un ripiano alle maglie, un altro ai pantaloni e così via.
  • Dividi gli indumenti simili tra loro in sottocategorie. Potresti sceglierti di basarti sul colore, o all’utilizzo che ne fai: separa, ad esempio, le magliette che indossi per uscire, da quelle che utilizzi per l’attività sportiva.

Dopo aver diviso a dovere i vari indumenti, scegli come riporli nello spazio che hai assegnato loro. Se lo spazio è sufficiente, disponili pure come preferisci. Altrimenti potresti sfruttare dei trucchi e degli strumenti che ti aiuteranno a mantenere il tuo guardaroba in perfetto ordine, ottimizzando gli spazi. Scopriamone insieme qualcuno.

  • Per riporre le magliette in un cassetto potresti scegliere di arrotolarle e disporle l’una accanto all’altra. In questo modo non creerai disordine quando te ne servirà una. Inoltre le individuerai più facilmente. Questo metodo potrebbe essere sfruttato anche con la biancheria intima.
  • Un altro modo per conservare l’intimo potrebbe essere quello di organizzarlo in un cassetto grazie agli appositi divisori. Tutto sarà così ordinato e ben visibile.
  • Se il tuo armadio non ha abbastanza ripiani, potresti scegliere di sfruttarne la verticalità appendendo al suo interno un ordinatore. Questo strumento, da agganciare accanto alle nostre grucce, ci regalerà dello spazio aggiuntivo per gli indumenti scomodi da appendere.
  • Un altro modo per sfruttare lo spazio verticale è quello di giocare con le grucce su cui appendiamo camicie, vestiti e pantaloni. Potremmo infatti utilizzare delle grucce apposite su cui conservare più pantaloni assieme. Si potrebbe anche decidere di creare autonomamente delle grucce salva-spazio, utilizzando degli appositi ganci in gomma. Sfruttandoli si uniranno più stampelle i una sorta di catena, e così facendo ottimizzeremo lo spazio.
  • Dedica uno spazio apposito anche ai tuoi accessori. Anche in questo caso potresti sfruttare gli ordinatori per borse o i divisori per gioielli presenti in commercio.

Se sei un amante del fai da te, potrai anche pensare di creare da te strumenti come divisori e ordinatori. In questo caso ti consigliamo di utilizzare il cartone e di riciclare le cassette di legno. Un’altra idea ingegnosa potrebbe essere quella di sfruttare le linguette metalliche delle lattine in alluminio. Potremmo infatti utilizzarle come ganci per le nostre grucce salva-spazio hand made.