Rimedi contro i millepiedi in casa

Ti sei trasferita da poco fuori città, circondata dal verde. Guardi compiaciuta ciò che hai di fronte. I colori non sono mai stati così vivi, l’aria mai tanto fresca e leggera; il cinguettio dei passerotti un premio per gli anni passati a sopportare il frastuono strombettante dei clacson; l’erba, bagnata dalla rugiada, sembra coperta da uno strano velo di resina luccicante. È tutto troppo bello per essere vero… e infatti non lo è. Abbassi lo sguardo sul ciglio della porta e ti accorgi che è pieno di animaletti di forma cilindrica e colore nero: i millepiedi.

Questi piccoli invertebrati, appartenenti alla famiglia degli artropodi, non sono affatto pericolosi, anzi, svolgono un importante ruolo di pulitori naturali, cibandosi di foglie morte, legno marcio, vegetali e persino insetti come:

  • Cimici;
  • Ragni;
  • Pesciolini d’argento;
  • Scarafaggi;
  • Termiti.

Tuttavia, nonostante la loro utilità, averne in casa non è proprio piacevole, sia per la puzza che rilasciano come arma di difesa (acido cianidrico) sia per le macchie che possono disseminare.

Per farti godere appieno la tua casa immersa nel verde, abbiamo deciso di scrivere quest’articolo per consigliarti alcuni rimedi contro i millepiedi in casa.

Da dove entrano i millepiedi in casa

Il primo rimedio che devi attuare per non avere la casa infestata dai millepiedi riguarda un aspetto strutturale della tua stessa abitazione. Controlla accuratamente che:

  • non ci siano crepe, fessure o fori;
  • gli infissi e i serramenti siano ben saldi e si chiudano correttamente;
  • le prese d’aria siano schermate.

Nel caso riscontri questi piccoli guasti ti conviene:

  • chiudere e tappare tutti i piccoli pertugi che possono favorire l’entrata in casa dei millepiedi;
  • installare delle guarnizioni isolanti, laddove porte e finestre non si chiudono completamente;
  • montare delle piccole gabbiette schermate all’esterno delle prese d’aria.

Applicando queste soluzioni preventive si pone un primo argine all’entrata dei millepiedi in casa. Ma non è detto che basti.

Rimuovi l’umidità in casa

La seconda cosa che devi fare per scongiurare un’infestazione di millepiedi è tenere la casa sempre pulita. Può sembrare un consiglio scontato, ma lo è meno di quanto possa pensare. Questi animaletti, infatti, trovano un habitat favorevole nella sporcizia (tant’è vero che sono soliti abitare nel terriccio umido, in mezzo all’erba alta) e una pulizia accurata dei vari ambienti casalinghi può essere un buon rimedio per allontanarli. Cerca di tenere i rifiuti organici sempre ben chiusi; i millepiedi sguazzano e proliferano se hanno la possibilità di venirne a contatto.

Altro aspetto di cui tener conto riguarda l’umidità. Questa specie di artropode è continuamente alla ricerca di luoghi umidi nei quali insediarsi; se disponi di una cantina, perciò, fai in modo che sia sempre asciutta, così da scoraggiarne l’invasione.

Per ridurre o eliminare l’umidità da casa usa un deumidificatore per le aree maggiormente soggette a umidità; se questo non li allontana, ti conviene installare degli idrometri nelle stanze per capire qual è il livello di umidità percepito; se si attesta o supera il 50% allora devi considerare soluzioni più dure per sbarazzarti di questi fastidiosi inquilini.

Spazza via i millepiedi da casa

Nonostante queste soluzioni i millepiedi continuano a infestare casa? A questo punto sono necessari rimedi leggermente più drastici. Vediamo quali:

  • munisciti di una scopa e spazzali via, portandoli lontano da casa, o risucchiali con un’aspirapolvere industriale (ci sarebbe anche la rimozione manuale, in tal caso usa dei guanti);
  • crea una soluzione con acqua e limone o acqua e aceto, inseriscila in un flacone spray, e spruzzala sulle aree della casa in cui si manifestano;
  • passa costantemente la candeggina sui pavimenti di casa, il suo odore forte e intenso dà molto fastidio a questi insettivori;
  • usa una patata bollita come esca, i millepiedi ne sono golosi; una volta avvicinati all’esca recuperali e portali lontano dalla tua casa.

Allontanare i millepiedi dal giardino di casa

Concludiamo quest’articolo su come rimuovere i millepiedi in casa prendendo in considerazione un ambiente esterno, quale il giardino o l’orto. Come visto all’inizio, questi piccoli invertebrati sono a loro agio nelle zone umide e sporche, come il terriccio, e trovano rifugio sotto le rocce e nell’erba alta. Per evitare che si insedino nel tuo spazio verde devi:

  • bagnare l’erba solo di giorno, così da darle il tempo di asciugarsi e diventare un habitat poco ospitale per i millepiedi;
  • tagliare il prato in maniera periodica e costante, ed evitare che possano nascondersi nell’erba alta;
  • rastrellare le foglie morte in un unico punto e successivamente disporle in un bustone, togliendo agli artropodi una fonte di sostentamento.

Come ultimo (ed estremo) rimedio, prendi in considerazione la possibilità di usare un pesticida specifico per questi animaletti e che, al contempo, non sia dannoso per il tuo giardino.

Domande Frequenti – Millepiedi in Casa

Da dove entrano i millepiedi in casa?

Il primo rimedio che devi attuare per non avere la casa infestata dai millepiedi riguarda un aspetto strutturale della tua stessa abitazione. Controlla accuratamente che: non ci siano crepe, fessure o fori; gli infissi e i serramenti siano ben saldi e si chiudano correttamente; le prese d’aria siano schermate.

Come eliminare i millepiedi in casa?

Munisciti di una scopa e spazzali via, portandoli lontano da casa, o risucchiali con un’aspirapolvere industriale (ci sarebbe anche la rimozione manuale, in tal caso usa dei guanti);

Crea una soluzione con acqua e limone o acqua e aceto, inseriscila in un flacone spray, e spruzzala sulle aree della casa in cui si manifestano;

Passa costantemente la candeggina sui pavimenti di casa, il suo odore forte e intenso dà molto fastidio a questi insettivori;

Usa una patata bollita come esca, i millepiedi ne sono golosi; una volta avvicinati all’esca recuperali e portali lontano dalla tua casa.