Quanto costa costruire una villa partendo da zero?

costruire villa

Costruire una villa monofamiliare è il sogno di molte persone che desiderano una vita indipendente e non si accontentano del solito appartamento in un condominio.

Realizzare una casa scegliendo i materiali, l’arredamento e lo stile è possibile, anche se le spese da affrontare non sono poche. Per costruire una villa da sogno che sia indipendente e magari con un bel giardino, dobbiamo calcolare una serie di costi.

Ecco le principali spese da affrontare per costruire una villa da zero.

Quanto costa costruire una villa singola

Il costo di costruzione di una villa singola dipende da diversi fattori: va calcolato l’acquisto del terreno, il costo di edificazione comprensivo del guadagno del costruttore, oneri e contributi da pagare al Comune, spese tecniche ed eventuali interessi passivi per il mutuo.

Prima di costruire una villa è necessario acquistare il terreno. Questo deve essere edificabile, ovvero devono esserci tutti i permessi per potervi costruire. Il costo varia in base alla zona e al Comune e di solito incide per il 30% sul valore finito della casa. Ci sono poi i lavori di costruzione, e su questi incide il tipo di tecnologia costruttiva prescelta, la qualità delle finiture, numero e tipologia di impianti da installare e molti altri fattori. Facendo il calcolo su dei valori standard, qual è il costo di costruzione di una villa al mq?

Si parte da una base di 950 €/m² fino ad arrivare a un massimo di 1.200 €/m².

Abbiamo poi le spese relative ai contributi per il Comune. Per il rilascio del Permesso di Costruire ogni Comune richiede il pagamento degli Oneri di Urbanizzazione e di un Contributo di Costruzione. Questi importi variano da comune a comune e si possono verificare direttamente sul sito dell’Ente.

Le ville da costruire non richiedono solamente l’acquisto del terreno, ma ci sono da considerare anche le spese tecniche. È importante incaricare un tecnico abilitato della redazione del progetto da presentare presso il Comune per l’ottenimento del necessario Permesso di Costruzione. Il costo medio di un progetto oscilla tra l’8% ed il 12% del costo dei lavori e ha maggiore incidenza, a causa delle spese fisse, sulle costruzioni più piccole. Le spese in questo caso oscillano tra i 90 e i 130 euro al mq.

Tra i costi per costruire una villa, ci sono anche gli interessi passivi, che incidono sul valore della casa finita per il 3% circa. In sintesi, sommando tutte queste voci di spesa che abbiamo analizzato, il costo di costruzione di una villetta di 150 mq oscillerà tra i 1.700 e i 2.300 euro al mq.

Costruire una villa da zero: detrazioni fiscali e incentivi

Costruire una villa ti permette, se si tratta della tua prima casa, di usufruire di tutta una serie di detrazioni fiscali.

Oltre alla riduzione dell’aliquota Iva, dal 22% al 4%, che si ottiene acquistando la prima casa direttamente dall’impresa costruttrice, si possono ottenere altre agevolazioni fiscali per la detrazione della maggior parte degli oneri e delle tasse. Per poter godere di questi benefici, che sono applicabili esclusivamente agli acquisti della prima casa e non di lusso, ci sono alcuni semplici requisiti:

  • essere residente nel Comune in cui acquisti la tua casa, o trasferirvi la tua residenza entro un anno e mezzo dall’acquisto,
  • non essere proprietario di altri immobili nello stesso Comune,
  • non aver già usufruito in passato dell’agevolazione prima casa

Se tutte queste condizioni sono rispettate, si può accedere alla detrazione ai fini IRPEF del 19% degli interessi passivi inclusi nel mutuo prima casa, fino a un importo massimo di 2.582,28 € annui.

Inoltre, l’imposta catastale sarà inferiore ai 200 €, e se si hanno meno di 35 anni si può usufruire del Fondo Garanzia Statale Mutui, che permette di ottenere una garanzia pari alla metà dell’importo del mutuo casa, fino a un massimo di 250.000 €.