Pulizia tende da sole: come farla e consigli per il mantenimento

come pulire tende da sole

Se hai un balcone, un terrazzo o più in generale uno spazio aperto, molto probabilmente hai installato delle tende da sole esterne . E se hai installato delle tende da sole esterne, sai quanto sia importante provvedere a una manutenzione periodica e accurata delle stesse.

Il costo della pulizia delle tende da sole parte da un minimo di 100-150€. Con un po’ di pazienza, questa somma può essere risparmiata: basta seguire le semplici indicazioni pratiche che troverai in questo articolo.

Ogni quanto bisogna pulire le tende da sole

L’ irraggiamento solare, la pioggia, l’umidità, le feci di colombo e lo smog sono solo alcune delle cause della sporcizia e dell’invecchiamento delle tende da sole da esterno.

Un fattore da tenere in considerazione è infatti quello del contesto ambientale. Ad esempio, una tenda installata su un terrazzo al primo piano che affaccia su una strada trafficata sarà sicuramente più esposta alla sporcizia a causa dello smog, e per questo richiede ancora più attenzione.

In generale, pulizia e manutenzione delle tende da sole esterne devono essere effettuate almeno una volta l’anno , preferibilmente due. Innanzitutto per una questione estetica, ma anche e soprattutto per preservarne la funzionalità nel corso degli anni ed evitare l’invecchiamento precoce del loro tessuto.

Come procedere

La prima scelta da fare è se smontare o meno le tende. Allo smontaggio si può provvedere da soli, seguendo le istruzioni, o chiedendo l’aiuto di un tecnico, che oltre alla pulizia delle tende provvederà anche a controllare lo stato della struttura portante dei tendaggi ed eventualmente interverrà di conseguenza.

Nel primo caso, così come nel caso in cui si opta per il lavaggio con le tende montate, basterà munirsi di una scopa o di uno spazzolone morbido dal manico lungo, un secchio pieno di acqua tiepida e un detergente ; l’ideale sarebbe però avere un’idropulitrice, o una scopa elettrica.

Il primo passaggio è l’eliminazione della polvere, degli insetti e dei residui che si depositano sulla superficie delle tende. Per rimuovere questo primo strato di sporco si consiglia l’utilizzo di un aspirapolvere, o in alternativa una scopa, nel caso in cui le tende sono state smontate; una scopa dal manico lungo se le tende sono montate.

Il secondo step è quello del lavaggio , per il quale, se non si dispone di un’idropulitrice, è sufficiente riempire un secchio con acqua tiepida e utilizzare un detergente non aggressivo, possibilmente neutro e senza alcool (60 ml in 4 litri). A tal proposito è vivamente raccomandato l’utilizzo di prodotti specifici per la pulizia delle tende da sole esterne. Se si vuole dare un tocco di luminosità e brillantezza, qualche cucchiaio di bicarbonato non guasta, mentre per le macchie più ostinate si può ricorrere alla candeggina.

Una volta preparata la soluzione nel secchio e intinto lo spazzolone morbido, si strofina delicatamente tutta la superficie del telo. A questo punto si risciacqua tutta la tenda con la spazzola bagnata in acqua pulita, con un tubo di gomma o con una bacinella d’acqua pulita.

Per l’ultima fase, quella dell’asciugatura , è necessario che le tende siano perfettamente stese onde evitare il formarsi di sacche d’acqua, macchie o muffa, e che le tende siano completamente asciutte quando le si rimontano o richiudono.

Se si decide di smontare la tenda, è assolutamente sconsigliato il lavaggio in lavatrice e lo stiraggio.

Consigli per il mantenimento

Oltre al lavaggio delle tende appena descritto, da fare possibilmente ogni 6 mesi, durante l’anno è opportuno prendere alcuni piccoli accorgimenti per evitare spiacevoli inconvenienti e per limitare lo sporco.

  1. spolverare e scuotere periodicamente le tende per evitare l’accumularsi di polvere e residui sulla superficie che subendo l’umidità causano la formazione della muffa.
  2. Non riavvolgere la tenda quando è bagnata, ma aspettare che si asciughi
  3. Se ha piovuto e la tenda è rimasta chiusa, aprirla il prima possibile per farla asciugare
  4. Non lasciare la tenda chiusa troppo a lungo
  5. In fase di lavaggio, provare il detersivo che si vuole usare su
    un angolo della tenda

In generale, se si ha un qualsiasi tipo di dubbio, si consiglia di consultare un tecnico o un’impresa di pulizia prima di intervenire.

Domande Frequenti – Pulizia Tende da Sole

Ogni quanto pulire le tende da sole?

Un fattore da tenere in considerazione è infatti quello del contesto ambientale. Ad esempio, una tenda installata su un terrazzo al primo piano che affaccia su una strada trafficata sarà sicuramente più esposta alla sporcizia a causa dello smog, e per questo richiede ancora più attenzione.

In generale, pulizia e manutenzione delle tende da sole esterne devono essere effettuate almeno una volta l’anno , preferibilmente due.