Come smacchiare il materasso: consigli per eliminare macchie e odori

pulire materasso

Una pulizia profonda e regolare del materasso è fondamentale per tenere alla larga acari, allergeni ed eliminare macchie di vario tipo. Basti pensare che ogni essere umano trascorre circa un terzo della propria vita nel proprio letto, per capire quanto sia importante l’igiene e le pulizia del materasso.

Mentre la pulizia di coperte, tappeti e tende da soggiorno è molto più semplice da mettere in pratica, quella del materasso richiede un po’ più di attenzione.

Come smacchiare il materasso in modo efficace e soprattutto in poco tempo? Ecco qualche consiglio utile in base al tipo di macchia.

Come smacchiare il materasso dal sudore

Tutti noi trascorriamo sul nostro letto circa 1/3 della nostra giornata. Che la temperatura sia calda o fredda, durante il sonno il corpo tende sempre a surriscaldarsi, ecco dunque come il sudore diventa il nemico numero uno del materasso.

Per smacchiare il materasso dal sudore, potete utilizzare del bicarbonato. Cospargetelo su tutta la superficie strofinando delicatamente con una spazzola, affinché il prodotto possa penetrare all’interno. Un rimedio naturale che in poco tempo permette di eliminare sporco, funghi e macchie di sudore.

Se invece volete sapere come smacchiare il materasso dagli aloni gialli, munitevi prima di sale e aceto. Versare prima il sale direttamente sulla macchia e poi spruzzare l’aceto. Lascia agire il composto per 10 minuti, dopodiché spargere il bicarbonato in maniera uniforme sulla macchia. Strofinare con un panno e acqua calda e attendere che la macchia vada via dopo qualche minuto.

Come smacchiare il materasso dall’urina

Se avete dei bambini piccoli in casa, vorrete sicuramente sapere come smacchiare il materasso dalla pipì. 

Se la macchia è fresca, dunque ancora umida, asciugate la zona con della carta assorbente e poi inumidite la macchia con l’acqua. In alternativa potete utilizzare un panno imbevuto di acqua ossigenata, strofinate e lasciate agire per qualche minuto. Passate poi una spugnetta con acqua calda per risciacquare la superficie macchiata.

Se la macchia invece è un po’ più vecchia e ha già lasciato un alone sul materasso, utilizzate il bicarbonato sulla zona macchiata e bagnate leggermente. Dopo 10 minuti, aspirate i residui e il gioco è fatto.

Come si smacchia invece il materasso dal sangue?

Questa è tra tutte la macchia più semplice da rimuovere, anche se sembra quella più difficile. Mescolate in una ciotola un po’ di acqua ossigenata con del sapone liquido per piatti e del sale da cucina.

Una volta ottenuto un impasto uniforme, versatelo direttamente sulla macchia e lasciatelo a riposo finché non si asciuga. Eliminare dunque il residuo e tamponare con uno straccio umido. In questo modo avrete smacchiato il vostro materasso dal sangue.

I prodotti migliori per smacchiare il materasso

Prima di acquistare dei prodotti per smacchiare il materasso, controllate se quello che avete in casa può andare bene. Ad esempio, non tutti sanno che il semplice detersivo per lavatrice può essere efficace in questi casi. Basta versare direttamente il prodotto sulla macchia e lasciare agire per qualche minuto, per poi sciacquare con un panno tiepido.

Anche l’ammoniaca profumata è un potente smacchiatore, basta versarne una piccola quantità su un panno morbido e umido, per poi strofinare più volte la zona macchiata del materasso. Tamponare la zona con un panno asciutto e far asciugare il materasso al sole per qualche ora.

Smacchiare il materasso con il bicarbonato: come fare?

Tra tutti i metodi citati, il bicarbonato è sicuramente uno dei rimedi più efficaci per smacchiare il materasso. Se volete un vero e proprio trattamento anti-odore profondo e disinfettante, cospargete tutto il materasso con uno strato di bicarbonato e lasciate agire per 24 ore.

Aspirate poi i residui con un aspirapolvere e il gioco è fatto. Se invece volete dichiarare guerra agli odori potete utilizzare in aggiunta anche il tea tree oil. Versate 250 grammi di bicarbonato e aggiungete 5 gocce di tea tree oil, spargete poi il composto sul materasso con l’aiuto di un colino.

Lasciate agire per un’ora circa e aspirate i residui con l’aspirapolvere. Il tea tree oil, oltre ad essere un potente disinfettante, lascerà sulla superficie e nell’ambiente un odore gradevole.

Domande Frequenti – Smacchiare il Materasso

Come smacchiare il materasso dal sudore?

Per smacchiare il materasso dal sudore, potete utilizzare del bicarbonato. Cospargetelo su tutta la superficie strofinando delicatamente con una spazzola, affinché il prodotto possa penetrare all’interno. Un rimedio naturale che in poco tempo permette di eliminare sporco, funghi e macchie di sudore.

Come smacchiare il materasso dalla pipì?

Se la macchia è fresca, dunque ancora umida, asciugate la zona con della carta assorbente e poi inumidite la macchia con l’acqua. In alternativa potete utilizzare un panno imbevuto di acqua ossigenata, strofinate e lasciate agire per qualche minuto. Passate poi una spugnetta con acqua calda per risciacquare la superficie macchiata. Se la macchia invece è un po’ più vecchia e ha già lasciato un alone sul materasso, utilizzate il bicarbonato sulla zona macchiata e bagnate leggermente. Dopo 10 minuti, aspirate i residui e il gioco è fatto.

Come smacchiare il materasso di sangue?

Mescolate in una ciotola un po’ di acqua ossigenata con del sapone liquido per piatti e del sale da cucina. Una volta ottenuto un impasto uniforme, versatelo direttamente sulla macchia e lasciatelo a riposo finché non si asciuga. Eliminare dunque il residuo e tamponare con uno straccio umido. In questo modo avrete smacchiato il vostro materasso dal sangue.