Le porte blindate da esterni

Porte blindate da esterni

Come fare per sentirsi più sicuri nella propria abitazione? Può capitare, purtroppo, di subire un furto o di aver sentito di persone che sono state vittime dei ladri. Eventi del genere possono far mettere in dubbio le misure di sicurezza che, fino a quel momento, avete adottato per la vostra casa.
Sentirla violata e percepire che altri, oltre a voi, hanno toccato i vostri oggetti personali potrebbe essere un trauma.

Per evitare condizioni del genere ecco che la porta blindata da esterni, negli ultimi anni, è stata considerata come la soluzione più “rassicurante” sul mercato per moltissime persone. Ma quali sono le caratteristiche da monitorare prima di acquistarla? La media dei prezzi qual è? E che serratura viene considerata al top di gamma?

Porte blindate da esterni: il livello di sicurezza e la serratura

L’esigenza di una maggior sicurezza per la propria abitazione cresce anno dopo anno. Sempre più persone decidono di acquistare una porta blindata per la propria casa e per sentirsi più sereni e dormire in modo più tranquillo possibile. Ma quale scegliere? Sul mercato ci sono moltissimi modelli di porte blindate, da esterni o da interni, e in grado di soddisfare anche il cliente più esigente in assoluto.

Per scegliere le porte blindate migliori per la vostra casa e per il vostro bisogno di sicurezza bisogna tenere in conto essenzialmente di tre fattori:

  • Classi antieffrazione: esistono sei classi antieffrazioni diverse tra cui scegliere valutando se andrete ad installare la vostra porta blindata esternamente oppure internamente (all’interno di una scala di un condominio per fare un esempio). Ogni azienda produttrice certifica le porte valutando il superamento di alcune prove che simulano i reali tentativi di effrazione. Le prime due classi antieffrazioni sono quelle più “leggere”. Dal livello 3 in poi invece iniziamo a parlare di porte blindate in grado di resistere a ladri e scassinatori professionisti. Generalmente infatti nelle case vengono installate porte blindate di classe 3 o 4 per quelle da esterni.
  • Isolamento termico e acustico: questa caratteristica, soprattutto se abitate in condominio, potrebbe diventare fondamentale. Avere una porta blindata che riesca non solo a proteggervi dai ladri, ma che sia anche in grado di regalarvi silenzio e calore potrebbe essere un plus non indifferente.
  • Serratura: le serrature per le porte blindate vanno scelte con cura, esattamente come per le classi antieffrazione. Per scegliere bisogna valutare i punti di chiusura: più ce ne sono, più potreste essere sicuri. Bisogna però che la serratura abbia anche un cilindro ben saldato e difficile da rimuovere grazie ad un potente defender, ossia una borchia in acciaio che protegge proprio il cuore della serratura. Potreste poi pensare di scegliere una serratura con blocco anti card e un blocco anti leva.

Quanto costa una porta blindata?

Una volta analizzate tutte le caratteristiche della vostra porta blindata è tempo di vedere i prezzi di questi dispositivi di sicurezza. Chiaramente, vale l’antico detto “chi più spende meno spende” e quindi dovrete calcolare di avere un budget piuttosto elevato per comprare una porta blindata di qualità.

I pannelli incidono sul prezzo finale?

Ad incidere sul prezzo finale giocano due fattori, il livello di sicurezza richiesto e i pannelli prescelti per la vostra porta blindata. Se, ad esempio, optate per dei pannelli realizzati con materiali molto costosi ed eleganti, il prezzo salirà. Ricordate sempre però che queste porte blindate sono durature e hanno una lunga vita quindi è importante scegliere non solo in base alla sicurezza, ma anche sul piano estetico.

L’importanza di una porta blindata da esterni ora è chiara e, dopo aver letto tutte queste informazioni, anche la maggior parte dei dubbi è stata fugata. È tempo di concedersi il massimo della sicurezza per la vostra abitazione.