Piscina da terrazzo, tra dimensioni, costi e tipologie: quale scegliere

piscina terrazzo

L’estate è ancora lontana eppure c’è chi già pensa a come dovrà e potrà rilassarsi nei mesi più caldi. Anche perché tra lavoro ed impegni vari a volte è difficile organizzarsi per andare al mare. Ebbene, i più fortunati il bagno lo possono fare direttamente stando a casa, magari munendosi di una bella piscina sul terrazzo da godersi insieme a famiglia ed amici.

Ma quanto costa una piscina? Come si fa a scegliere quella giusta per la propria abitazione? E come si installa? Una serie di domande a cui si proverà a rispondere in questa guida dedicata alle piscine da terrazzo.

Piscina per terrazzo, peso, dimensioni, struttura: cosa considerare

Innanzitutto, il primo elemento in assoluto da valutare quando si vuole installare una piscina su terrazzo è il peso. Bisogna capire infatti come e se il proprio terrazzo è in grado di sopportarlo. Per questo sarebbe meglio farsi aiutare da un costruttore o un’impresa di costruzioni, i soli in gradi di dare un responso preciso. In caso contrario si rischia seriamente di causare dei danni strutturali alla propria abitazione. Insieme al peso bisogna tenere conto delle dimensioni della piscina: più è grande, più acqua può contenere, più è pesante.

Altro fattore da considerare è la tipologia di piscina che si vuole installare, se interrarla o meno. Diciamo che la prima è forse più adatta ad un giardino e non ad un terrazzo (sempre che questo non sia molto spazioso). Inoltre, bisogna tenere presente che una piscina interrata richiede dei tempi maggiori e dei lavori strutturali importanti per il montaggio.

Al contrario, le piscine per terrazzi fuoriterra si adattano meglio e soprattutto non necessitano di interventi invasivi di installazione. Inoltre possono essere smontate e messe da parte nei mesi invernali, considerando che non si possono utilizzare in quel periodo. In generale, esistono davvero numerose tipologie di piscine che differiscono per forme, dimensioni e struttura. Vediamole nel dettaglio.

Terrazzo con piscina, dalle gonfiabili alle jacuzzi: i diversi modelli

Partiamo dalle più semplici e conosciute: le piscine da terrazzo gonfiabili. Queste sono l’ideale per chi non ha molto spazio ma non vuole privarsi di un angolo relax. Anche dal punto di vista dei costi sono accessibili a tutti e, a seconda delle dimensioni, possono essere adatte sia ad adulti che a bambini. In particolare le piscine da terrazzo gonfiabili autoportanti sono facili da installare e da smontare. Per queste infatti basta gonfiare soltanto l’anello superiore. Si tratta di prodotti innovativi e per questo assai durevoli nel tempo.

In alternativa ci sono le piscine fuori terra per terrazzi con struttura rigida. Come le gonfiabili hanno la peculiarità di essere molto pratiche e facili da montare. Queste sono realizzate in diversi materiali: dall’alluminio al pvc laminato, passando per il legno. Materiali che garantiscono una resistenza ed una maggiore durata nel tempo. Ma per chi non si accontenta e non bada a spese è possibile optare direttamente per le Jacuzzi da terrazzo, così da ricreare una vera e propria spa in casa.

Le soluzioni non mancano e variano in base a forme e rivestimenti. Prima però è meglio fare un controllo e capire se nella propria abitazione si può installare il modello scelto. E non solo: quando si fanno degli interventi invasivi bisogna anche richiedere dei particolari permessi per la costruzione. Insomma, se si vogliono fare le cose in grande è meglio farsi aiutare da un esperto in materia.

Minipiscine da terrazzo: dagli accessori alla pulizia

Ma non è finita qui. Oltre alla piscina bisogna scegliere con cura anche i diversi accessori che possono contribuire al proprio relax. Si pensi alle scalette o ai trampolini per gli amanti dei tuffi, oppure alle pompe di calore che possono riscaldare l’acqua della piscina. Ovviamente tutti elementi extra che faranno lievitare il prezzo complessivo della propria piscina da terrazzo.

Accanto a questi, altri elementi da scegliere con cura sono quelli che dovranno contribuire a tenere la piscina sempre pulita. Le foglie, ad esempio, possono essere anche rimosse a mano, ma è sempre meglio munirsi di una pompa per la pulizia generale della piscina. Anche i filtri vanno puliti ogni giorno e bisogna controllare il livello del ph oltre a quello del cloro. Per quest’ultimo bisogna comprare le pastiglie apposite.

Prezzi piscine da terrazzo: dipende da tanti fattori

Quanto costa quindi una piscina o un idromassaggio da terrazzo? È difficile dare una risposta precisa: a seconda di materiale, modello, dimensione, forma e tipologia, la piscina può avere un costo molto variabile. Per fare un esempio, una piscina gonfiabile piccola può costare 30-40 euro, fino ad arrivare a 1.000 euro per i modelli più grandi.

Un idromassaggio di base può partire da 700-800 euro se fuori terra, mentre il discorso si complica per i modelli da terra. Nel secondo caso infatti bisogna pagare gli operai che lo realizzano, la progettazione al costruttore ed anche la manutenzione è più dispendiosa.