Pavimenti senza fughe: prezzi e motivi per sceglierli

pavimenti senza fughe

I pavimenti senza fughe, a differenza della tradizionale pavimentazione in piastrelle, non prevedono spaziature tra mattonelle e sono sempre più popolari poiché ingrandiscono visivamente gli spazi e per altri vantaggi che analizzeremo.

Questo rivestimento decorativo può essere realizzato con diversi materiali come ceramica, calcestruzzo e resina, e, se si desidera, possono essere personalizzati in vari colori ed effetti (dal lucido all’opaco). La finitura, infatti, può essere installata con qualsiasi struttura si voglia, da molto liscia a strutturata per superfici antiscivolo.

Vantaggi dei pavimenti senza fughe

La versatilità è sicuramente un aspetto di risalto di questo rivestimento. Ad esempio, il pavimento lucido senza fughe è spesso scelto per rivestire le superfici di musei perché mette in risalto gli oggetti e le opere d’arte esposte. Per le sue proprietà, è impiegato in una vasta gamma di settori tra cui punti vendita, uffici commerciali, stabilimenti di produzione, magazzini, palestre.

Oltre ad essere esteticamente raffinato, mentre questo sistema di pavimentazione è estremamente durevole e resistente all’usura e agli agenti chimici in un contesto industriale, in un ambiente residenziale si rivela anche facile da mantenere e caldo.

In una casa il pavimento continuo è in grado di abbinarsi agli stili più svariati e di valorizzarli: dato il suo aspetto minimale, riflette perfettamente uno stile essenziale e contemporaneo, ma può addirsi anche ad un arredo vintage, antico o barocco. Ciò lo rende adatto ad ogni stanza della casa.

Un altro vantaggio di questo tipo di pavimento è che, grazie all’assenza di fughe, è facile e veloce da pulire. Essendo inoltre non poroso, non lascia posto per l’accumulo e lo sviluppo di sporco o batteri.
I residui di sporco (compresi quelli provenienti da cibo e oli) restano sulla superficie e possono essere comodamente rimossi con un normale detergente neutro ed acqua. Questa caratteristica rende ideale la scelta di questa pavimentazione per arredare il bagno o la cucina.

Posa e costo del pavimento senza fughe

Il pavimento senza fughe moderno è ottimo in caso di ristrutturazione interna perché permette di creare una superficie continua senza demolire il pavimento esistente, riducendo così sia i tempi di posa che il prezzo. Il pavimento unico, soprattutto nella sua versione più sottile, può rivestire senza problemi le preesistenti superfici in gres, legno, ceramica, vetro e marmo.

Il processo di posa prevede un’azione levigante e riparatrice della superficie esistete con la quale vengono livellati eventuali crepe o buchi, a cui segue l’applicazione di un rivestimento epossidico. Successivamente si alterneranno alcune fasi di pulitura e di stesura del topping da noi selezionato fino ad un’ultima posa di finitura.

Il prezzo del pavimento senza fughe varia principalmente in base al materiale che si sceglie e alla superficie da occupare. Il pavimento continuo in gres porcellanato è probabilmente l’opzione più versatile, per varietà di finiture disponibili, ed economica, in quanto costa tra i 10 ed i 50 euro per mq. La resina ha un prezzo un po’ superiore (da 40 a 150 euro/mq) ma non richiede la limatura di porte o finestre poiché è estremamente sottile. Tra i materiali più comuni troviamo infine il microcemento, adatto ad ambienti in cui è presente molto calore, come cucina o soggiorno, in quanto ne è resistente.

Il sistema unico senza fughe garantisce un’estetica bella come quella ottenuta dal granito, dalle piastrelle o dal cemento colorato ad un costo inferiore. Grazie alla sua durabilità si conserverà più a lungo, facendo quindi in modo da non dover rifare il pavimento dopo pochi anni o doverlo riparare di frequente: un ottimo risparmio nel lungo termine.

Se invece sono trascorsi degli anni e si notano delle aree danneggiate o usurate, è possibile comunque ripararle mantenendo l’integrità del rivestimento.

Se volete rinnovare il pavimento esistente e le vostre priorità principali sono l’estetica, la durata, la manutenzione e la convenienza dei costi, i pavimenti senza fughe rappresentano la soluzione che state cercando.

Domande Frequenti – Pavimenti senza Fughe

Quali sono i vantaggi dei pavimenti senza fughe?

Oltre ad essere esteticamente raffinato, mentre questo sistema di pavimentazione è estremamente durevole e resistente all’usura e agli agenti chimici in un contesto industriale, in un ambiente residenziale si rivela anche facile da mantenere e caldo.

Un altro vantaggio di questo tipo di pavimento è che, grazie all’assenza di fughe, è facile e veloce da pulire. Essendo inoltre non poroso, non lascia posto per l’accumulo e lo sviluppo di sporco o batteri.

Quali sono i prezzi di posa di un pavimento senza fughe?

Il prezzo del pavimento senza fughe varia principalmente in base al materiale che si sceglie e alla superficie da occupare. Il pavimento continuo in gres porcellanato è probabilmente l’opzione più versatile, per varietà di finiture disponibili, ed economica, in quanto costa tra i 10 ed i 50 euro per mq. La resina ha un prezzo un po’ superiore (da 40 a 150 euro/mq) ma non richiede la limatura di porte o finestre poiché è estremamente sottile.