L’osservatorio del mercato immobiliare

L'Osservatorio del Mercato Immobiliare

Per tutti coloro che sono interessati al mondo del real estate, l’Osservatorio del Mercato Immobiliare è uno strumento fondamentale per conoscere l’andamento delle vendite, dei prezzi e per monitorare tutte le informazioni di carattere tecnico economico.

Scopo di questa realtà, infatti, è quello di rilevare ed elaborare informazioni relative al mercato degli affitti e delle vendite, ai tassi di rendita e di realizzare studi specifici di settore.

L’Osservatorio del Mercato Immobiliare italiano è un ente dell’Agenzia delle Entrate e si occupa anche di ricercare, sviluppare e analizzare “profili teorici, applicativi e di innovazione nelle materie istituzionali, con specifico riferimento alla definizione dei valori immobiliari”.

Di cosa si occupa l’Osservatorio del Mercato Immobiliare?

Se vi state chiedendo perché l’Osservatorio del Mercato Immobiliare con i suoi valori e le sue quotazioni sia importante sappiate che il motivo è semplice. Costituisce una inestimabile fonte di informazioni relative al mercato immobiliare nazionale ed è uno strumento cruciale per le Agenzie e gli Agenti Immobiliari, per enti pubblici e privati, ma anche per ogni cittadino.

Ogni anno vengono realizzati rapporti e studi di settore sulle quotazioni immobiliari relative, tra le altre cose, al valore degli immobili con dati specifici sia a livello regionale, che provinciale e comunale. Così, con tutti questi dati e numeri alla mano si ha un quadro completo della situazione.

Che dati troviamo sul sito?

Nello specifico, sul portale dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare troviamo:

  • Statistiche trimestrali: relative all’andamento del mercato immobiliare
  • Rapporti mutui ipotecari: le statistiche sul numero di immobili ipotecati, il capitale finanziato e i tassi.
  • Dati immobiliari residenziali: l’analisi completa relativa ai volumi di compravendita delle abitazioni.
  • Rapporti immobiliari non residenziali: la pubblicazione delle compravendite di immobili destinati ad uso terziario o commerciale.
  • Statistiche regionali: un’analisi completa del mercato residenziale provincia per provincia
  • Statistiche catastali: la sintesi della rendita, della consistenza e della numerosità catastale dei fabbricati.
  • Sondaggio congiunturale mercato immobiliare: insieme alla Banca d’Italia e Tecnoborsa viene realizzato un sondaggio su un campione rappresentativo di Agenti Immobiliari. Serve per avere un quadro il più completo possibile sull’andamento del mercato delle abitazioni

Valori e quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare italiano ad agosto 2020

Guardando ai dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare ad agosto scopriamo, ad esempio, che nel 2020 per quanto riguarda le case in vendita quelle più costose si trovavano in Valle d’Aosta. Qui si nota un prezzo di € 2.759 al metro quadro. Invece, le più economiche sono in Calabria con un valore di € 969 per metro quadro.

Le quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare in Italia, sempre nel mese di agosto, vedono invece gli affitti più alti in Sardegna con € 20,89 al mese per metro quadro. Al contrario le più economiche sono nuovamente in Calabria con € 4,75 al mese per metro quadro.

Grazie sempre ai dati forniti dall’Osservatorio del Mercato Immobiliare, possiamo poi fare dei raffronti tra il 2020 e il 2019. Scopriamo così che, sempre ad agosto, per gli immobili residenziali in vendita il prezzo medio è stato di € 1.945 al metro quadro, con un aumento del 1,03% rispetto a Agosto 2019. Nulla a che vedere però con il mese di luglio 2015. Uno dei più cari in assoluto con una media di € 2.053 al metro quadro.

Insomma, i dati, i valori e le quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare diventano uno strumento fondamentale per le Agenzie, ma anche per i singoli cittadini. Monitorando infatti le pubblicazioni si possono scoprire importanti dati e informazioni relative al settore. Così potrete valutare se è meglio comprare, vendere o affittare casa!