Letti in pallet: idee di riposo fai da te

letti in pallet

Se sei un amante del fai da te e hai i programma di rivoluzionare la tua camera da letto, starai certamente valutando di costruire un letto in pallet. Questa soluzione che continua a prendere piede, rappresenta infatti un ottimo connubio tra stile e risparmio.

Inoltre potresti anche scegliere di percorrere una via ecosostenibile, qualora decidessi di riciclare i bancali in pallet con cui costruire il tuo letto. Sarà comunque molto importante assicurarsi che in pallet sia pulito e in buono stato. Umidità e muffe eventuali sono assolutamente da lasciare fuori dalla nostra camera da letto.

Grazie a questa soluzione d’arredo, la tua camera da letto riceverebbe un tono moderno dallo stile industriale. In più, lavorando con la fantasia, il pallet potrebbe assumere forme diverse, fungendo non soltanto da letto. Vedremo infatti come, dai nostri bancali, potremmo anche ricavare dei comodini, delle cassettiere o dei pratici scaffali.

Muovendoci su questo percorso scopriremo diverse idee, ma nel fai da te l’immaginazione e il gusto personale giocano un ruolo fondamentale. Dopo aver colto i gisti spunti, potrai quindi creare la tua camera da letto del tutto originale e su misura.

Di cosa abbiamo bisogno

Per costruire i nostri letti in pallet avremo bisogno del giusto materiale, oltre che dell’inventiva. Ecco dunque cosa bisogna procurarsi prima di mettersi al lavoro:

  • Innanzitutto avremo bisogno dei bancali in pallet. Per scegliere il numero di bancali sarà necessario considerare innanzitutto le misure del materasso. Di conseguenza scegliere la forma che vorremo dare alla base del letto, l’altezza, ed eventuali gradini. Le misure delle pedane in pallet potrebbero variare, ma noi prenderemo come riferimento i bancali EPAL. Questi misurano 120 x 80 cm e hanno un’altezza di circa 14 cm.
  • Sarà importante anche munirsi di viti da 8 o 10 cm con cui poter assicurare il letto, unendo i vari bancali.
  • Un altro passo da compiere è quello di rendere la superficie del pallet levigata e uniforme. Per questo avremo bisogno di carta abrasiva e vernice protettiva.
  • Infine avremo bisogno del colore che vogliamo applicare al nostro letto per renderlo originale.

Letto in pallet “orientale”: lo stile tatami

Con il pallet potremmo dare un tocco “orientale” alla nostra camera da letto. Con appena 4 pallet potremo infatti ricalcare lo stile dei tatami giapponesi. Avremo così un letto molto basso e pienamente al passo con i tempi. Quella del tatami è infatti una soluzione d’arredo molto richiesta ultimamente, in particolare dalle giovani coppie.

Basterà dunque assemblare i 4 bancali creando un rettangolo unico su cui adagiare il materasso. Se invece abbiamo a disposizione un letto singolo, potranno bastare anche soltanto 2 pedane di pallet che saranno unite tra di loro dal lato corto. Questo è uno stile minimal e dunque non sarà necessario aggiungere al letto una testiera.

letto pallet stile giapponese

La soluzione a “T”: comodini in pallet in omaggio

Unendo 4 pallet in modo tale da formare una “T” (2 perpendicolari e 2 paralleli a muro) si raggiungerà la superficie di un materasso matrimoniale standard (200 x 160 cm). Inoltre si ricaveranno due spazi aggiuntivi ai lati del letto. Ecco qui i nostri “comodini in omaggio”.

In questo caso si potrebbe scegliere di mantenere lo stile tatami, usando solo 4 bancali, o di aumentare l’altezza del letto. Per farlo basterebbe raddoppiare o triplicare il numero dei bancali, sovrapponendo le varie “T”. Esigenze e gusto personale saranno la bussola per orientarsi in questa scelta.

Letto in pallet con gradini

Per donare maggiore originalità al nostro letto in pallet si potrà scegliere di giocare con i vari bancali in modo tale da creare dei funzionali gradini. Per farlo si potrà scegliere di sovrapporre ad una base di 6 pedane, un’altra composta da 4. Altrimenti si potrebbero effettuare dei tagli al legno in modo tale da ottenere le misure di cui si ha bisogno.

In una soluzione del genere potrebbe essere anche consigliata la testiera del letto, ricavata sempre dai bancali in pallet. Per farlo basterà far aderire al muro le basi delle nostre pedane, scegliendo anche in questo caso le misure più idonee.

Ruote, cassetti e scaffali: idee per arricchire un letto in pallet

I più esperti del fai da te potranno inoltre divertirsi, fornendo il proprio letto in pallet di accessori funzionali e originali.

  • Si potrebbe scegliere di fissare al di sotto della base alcune ruote in modo tale da rendere il letto più semplice da spostare. In questo modo si guadagnerebbero anche alcuni centimetri in altezza. È comunque consigliabile scegliere delle ruote che possano anche essere bloccate.
  • Prendendo le misure degli spazi vuoti lasciati dai pallet, si potrebbero creare appositamente dei cassetti da inserire all’interno. Con un po’ di fortuna e ricerca, si potrebbe anche optare di inserire nello spazio vuoto dei cassetti già esistenti e che possano combaciare.
  • Un altro modo per sfruttare questo spazio è quello di inserire all’interno dei pallet dei ripiani. In questo modo si creerebbero scaffali su cui inserire soprammobili a vista, o dei libri in modo tale da creare una piccola libreria.