La top 10 degli edifici più alti del mondo

Burj Khalifa

Il cielo è sempre stato il limite, il sogno e la meta dell’intera umanità. Tanto la mitologia quanto la religione narrano le imprese più memorabili: da Icaro che cercò di raggiungere il sole, fino alla costruzione della torre di Babele (corrispondente, dal punto di vista archeologico, alla maestosa ziqqurat Etemenanki di Babilonia, eretta nel II° millennio a.C.), e – nonostante il passare del tempo – questa idea di toccare il cielo con un dito è rimasta nel cuore degli uomini di tutti i tempi.

Si può spiegare in questo modo, anche, la volontà accresciuta nel tempo di costruire edifici sempre più alti e imponenti. E il trend pare proseguire senza soste anche nel futuro. Esistono, infatti, numerosi progetti di grattacieli mastodontici da realizzare in ogni parte del mondo, e in particolar modo nelle aree del medio e dell’estremo oriente: dall’ambizioso ed ecologico progetto dello Sky City 1000 di Tokyo, che dovrebbe raggiungere i mille metri di altezza, al Burj Mubarak al-Kabir di Kuwait city, previsto per il 2030, che dovrebbe raggiungere i 1001 metri in onore della celebre raccolta di racconti “Le mille e una notte”, fino all’ambizioso Jeddah Tower (in Arabia Saudita), progetto dello studio SOM (acronimo che sta per Skidmore, Owings e Merrill) già artefice dell’attuale edificio più alto del mondo: il Burj Khalifa.

Appassionati dall’argomento, ci siamo interrogati: quali sono gli edifici più alti del mondo e dove si trovano? Dopo un po’ (tanta) ricerca abbiamo ottenuto delle risposte e abbiamo deciso di scrivere questa top 10, non proprio ideale per chi soffre di vertigini, ma sicuramente sorprendente.

Edifici più alti del mondo: la Top 10

10 – Taipei 101

È l’edificio più alto di Taiwan con un’altezza di 508 metri. Si chiama così perché al suo interno è composto da 101 piani. Tra il 2004 e il 2010 è stato il grattacielo più alto al mondo, prima di essere superato da ben nove costruzioni nel giro degli ultimi dieci anni. La sua altezza risulta ancora più evidente dal momento che non ha nessun edificio di simili dimensioni nelle proprie vicinanze.

9 – China Zun

Conosciuto anche con il nome di CITIC Tower, questo edificio è alto 527,7 metri. È il grattacielo più alto di Pechino, composto esclusivamente da uffici, comprende 101 ascensori al suo interno.

Situato al centro del distretto finanziario della capitale cinese, è stato progettato dallo studio KPF (Kohn Pedersen Fox) di New York. I lavori sono durati sette anni, dal 2011 al 2018, anno dell’inaugurazione.

La particolarità di questo edificio sta nel fatto che i suoi estremi sono più larghi dei piani intermedi. La forma, infatti, riprende un antico vaso rituale cinese, lo zun appunto.

8 – Tianjin CTF Finance Centre

Progettato dallo studio SOM, l’edificio è stato completato nel 2019 e si trova nella città di Tianjin, in Cina. È alto 530 metri e dispone di 96 piani. A differenza del precedente, questo grattacielo ospita anche hotel e appartamenti, oltre agli uffici. La forma curvilinea e ondulata serve per ridurre al minimo la forza del vento sulla struttura.

7 – Guangzhou CTF Finance Centre

Conosciuto anche come East Tower, questo grattacielo si trova nella città portuale di Guangzhou, in Cina. L’edificio, alto 530 metri come quello di Tianjin, dispone di 112 piani, e affaccia sul fiume Pearl. È caratterizzato da grandi terrazze e lucernari verdi.

6 – One World Trade Centre

Il “One World Trade Centre” è l’unico grattacielo degli Stati Uniti – e di tutto l’Occidente – nella top 10 degli edifici più alti al mondo. Può sembrare paradossale, considerando che il Paese nord americano è stato per lungo tempo uno dei pochi al mondo a disporre di questo tipo di architettura, ma la rapida ascesa delle economie asiatiche e la ricchezza smisurata di alcuni emiri dei Paesi medio orientali hanno fatto sì che questo primato venisse lentamente cancellato.

Questo edificio è sorto in seguito agli attentati del 2001 alle Twin Towers – tanto che la sua base cubica è la stessa delle due torri originali – ed è stato rinominato Freedom Tower in virtù della sua altezza pari a 1776 piedi (541,3 metri), un numero non casuale visto che proprio quell’anno fu firmata la Dichiarazione d’Indipendenza del Paese a stelle e strisce.

5 – Lotte World Tower

Con 555 metri e ben 123 piani, il Lotte World Tower di Seoul, in Corea del sud, si classifica al quinto posto di questa speciale graduatoria. Differentemente da quelli cinesi, il grattacielo coreano è stato progettato per ospitare non solo uffici, ma anche hotel di lusso, appartamenti, una sala concerti e un bar sul tetto.

4 – Ping An Finance Centre

Situato a Shenzhen, nel sud della Cina, questo edificio, con una facciata in acciaio inossidabile e vetro, è alto 599,1 metri ed è suddiviso lungo 115 piani. Nel progetto originario era prevista la costruzione di una guglia, che avrebbe portato l’edificio a 660 metri, ma a causa di alcune restrizioni questa non è stata più realizzata.

3 – Abraj Al Bait

Questa torre è il primo dei due edifici – siti in medio oriente (La Mecca, Arabia Saudita) – di questa classifica. Alta 601 metri distribuiti su 120 piani. La facciata di questo sontuoso edificio mostra l’orologio più grande del mondo, così grande che si può leggere l’ora anche a una distanza di 17 chilometri. La torre, inoltre, è trentacinque volte più grande del Big di Londra.

2 – Shanghai Tower

L’edificio più alto della Cina, e al secondo posto tra i grattacieli più alti al mondo, si trova nella ricca città di Shanghai. La sua forma a spirale tortuosa e accattivante non è solamente un vezzo stilistico, ma un sistema per resistere al meglio ai forti venti che soffiano nella città cinese.

La Shanghai Tower ospita ristoranti, negozi al dettaglio, uffici e hotel. Inoltre vanta l’ascensore più veloce al mondo, che supera i 70 Km/h.

1 – Burj Khalifa

Siamo arrivati sul gradino più alto del podio e il vincitore è… il Burj Khalifa di Dubai. Alto 828 metri, per 163 piani, tre volte più alto della Torre Eiffel. Un edificio tanto maestoso quanto aggraziato, in grado di mescolare in maniera perfetta le influenze islamiche con le caratteristiche di design moderne e, allo stesso tempo, attento alle esigenze sempre più necessarie di risparmio energetico. Ad oggi il più grande esempio delle capacità e dell’ingegnosità umana.