La casa minimalista di Kim Kardashian e Kanye West

Quando anche la stampa di settore inizia a parlare della tua casa, capisci di essere arrivato ben oltre i tuoi meriti nel campo della musica o della moda: è quello che è successo alle due star americane Kanye West e alla consorte Kim Kardashian con la loro dimora nelle Hidden Hills, vicino Los Angeles, per cui si è scomodata persino la rinomata rivista specializzata Architectural Digest (AD).

Il rapper di Atlanta ha iniziato la sua carriera musicale nel 1996, ma è esploso nel 2004 con l’album “The College Dropout”, e da allora ha macinato qualcosa come 140 milioni di dischi venduti ed un reddito netto di 1.3 miliardi di dollari. Nel 2012 ha conosciuto la sua attuale moglie. Kim Kardashian invece è ironicamente celebre principalmente per essere famosa, come dimostrano i reality show dedicati alla vita da ricchi della sua famiglia “Al passo con i Kardashian” e gli innumerevoli follower su social come Instagram e Twitter.

La sua indiscutibile presenza mediatica le ha comunque permesso di entrare nel mondo dell’imprenditoria creando una serie di prodotti con il suo nome, tra cui profumi e linee di abbigliamento. Dal 2014 è poi diventata Mrs West, con una cerimonia nuziale svoltasi a Firenze. La coppia ha avuto quattro figli, l’ultimo dei quali nato nel 2019.

Vediamo allora più in dettaglio dove vivono Kim Kardashian e Kanye West.

Caratteristiche della villa

La casa dei due VIP nasce da una collaborazione nata con il designer belga Alex Vervoordt, dopo alcune mostre assistite da West a Maastricht e Venezia. Il rapper venne immediatamente colpito dalla forte immaginazione dell’artista tanto da fargli dichiarare che “avrebbe potuto progettare la casa di Batman”. L’estemporanea cooperazione tra i due, diversi per provenienza e attitudine, ha prodotto un risultato unico e forse irripetibile, che misura circa 1300 metri quadrati.

La villa californiana, valutata per circa 20 milioni di dollari, può essere considerato un piccolo, per modo di dire, paradiso minimalista: l’influencer Kim stessa l’ha definita “un monastero minimal” per il suo uso austero e predominante del bianco ed il suo ordine estremo. Non a caso, Vervoordt ha aggiunto che condivide con West una sorta di visione spirituale dell’arte e della bellezza, che va oltre la religione e che gli ha consentito di creare degli spazi in cui poter godere del silenzio e dal quale vengono sprigionate energie positive.

La filosofia della casa come luogo purificante diventa palese nella sua architettura rarefatta, nella scelta di una palette di colori neutri e nelle sue decorazioni semplici e fatte di materiali naturali.

Di cosa si compone la casa

Partendo da un androne completamente costituito da volte a tutto sesto fino ad una stanza unicamente dedicata alla presenza di una scultura di Isabel Rower, si tratta sicuramente di un’abitazione lussuosa e fuori dagli schemi.

Una delle prime cose veramente curiose che si notano all’interno della villa è la totale assenza di porte per dividere gli spazi. Come spiegato dalla Kardashian, ciò permette la più completa mobilità tra gli ambienti, anche per far scorrazzare liberamente le bici o i tricicli dei figli da un posto all’altro.

L’arredamento dei mobili, presenti al minimo, è stato affidato ancora una volta a Vervoordt ma anche a designer di interni minimalisti come Royère e Pierre Jeanneret.

Per quanto riguarda le camere, la stanza da letto principale è enorme quanto il bagno da cui si accede, mentre il soggiorno è occupato da una scultura tailandese del diciottesimo secolo e da un piano Steinway.

La cucina è poi caratterizzata dalla massiccia presenza del grigio dei mobili in acciaio e dispense di vetro, così come dello stesso colore sono le vasche del bagno, a cui si aggiunge un raro nero che riveste i rubinetti.

Una parte visivamente importante la svolge l’immensa piscina con annessa zona relax, circondata dalla florida vegetazione dei giardini curati dai Wirtz International Landscape Architects.

Altri spazi sono infine occupati da uno studio di registrazione, un cinema privato ed un salone di bellezza.