Insonorizzare una parete: modi e costi

insonorizzare una parete

Sono vari i motivi per i quali si può decidere di investire in un’operazione di insonorizzazione: si suona o si ha un ufficio in casa oppure, al contrario, si vuole isolare a propria camera da letto da fonti di disturbo esterne. Soprattutto nel caso in cui si viva in un condominio, i rumori possono essere sicuramente motivo di stress, anche per chi li produce, che soffre nel non poter, ad esempio, sentirsi libero di svolgere attività di svago o lavoro in orari di riposo per timore di essere ripreso o, peggio ancora, sanzionato. D’altro canto, invece, una camera da letto isolata acusticamente garantisce di dormire nel miglior modo possibile.

Tipo di rumori

Prima di stabilire come procedere, bisogna tenere conto del motivo che ci spinge ad insonorizzare una stanza e capire quali siano le sorgenti dei rumori da cui vogliamo difenderci o proteggere gli altri. Per farlo, vediamo che esistono tre tipi di rumori: quelli aerei, ovvero tutti quelli che si propagano tramite l’aria, cioè la musica, le voci dei vicini, sirene dalla strada; i rumori da calpestio che prevedibilmente comprendono sedie o mobili che vengono spostati o il ticchettio dei tacchi, ed infine i rumori strutturali che derivano dalle strutture dell’abitazione come tubature, cancelli, tapparelle.

Da dove provengono i rumori? Per scoprirlo, va analizzata la trasmissione di suoni di ogni superficie della stanza poggiando un orecchio accanto ad ogni muro per capire se effettivamente quello che sentiamo parte un luogo o un altro.

Quanto costa insonorizzare una parete

Dopo aver conosciuto qualcosa in più sulla provenienza ed il tipo di suono, le domande da porsi interessano il budget che vogliamo spendere e lo spazio che vogliamo occupare per l’isolamento acustico. Praticamente si può dire che meno spazio avremo a disposizione per insonorizzare più dovremo spendere per ottenere un buon risultato. Oltre all’estensione della superficie che desideriamo insonorizzare, c’è da valutare il materiale impiegato per farlo.

Oltre a quelli citati di seguito, tra i materiali più usati per insonorizzare ci sono la fibra di legno, i pannelli o la schiuma in poliuterano, la lana di roccia ed il sughero. Per una risoluzione professionale ci si può rivolgere a ditte specializzate ed i costi medi per insonorizzare una stanza sono di 1200 euro con l’insonorizzazione delle pareti al mq che oscilla tra i 40 euro ed 100, quella di un soffitto dai 30 euro ai 60 euro al mq, e l’insonorizzazione che riguarda le finestre, che parte da 100 euro ed arriva a 300 euro.

Come insonorizzare una stanza

Che ci affidi al fai da te o al servizio di imprese, esistono vari tipi di isolamento acustico.

L’insonorizzazione può essere ottenuta tramite l’installazione di blocchi di mura acustici, ma è una procedura molto impattante se non si sta costruendo una casa da zero. Molto valido ma costoso è anche costruire un doppio intermezzo contenente materiale isolante.

Le finestre possono godere di paraspifferi, tende fonoassorbenti o vetri a doppio o triplo strato.

Si possono allora considerare dei pannelli decorativi acustici oppure far innalzare una parete in cartongesso, in cui verrà posto del materiale isolante. Essendo questo materiale facile da tagliare può rivelarsi la soluzione migliore per chi volesse provare a far da sé. Sarà necessario prima costruire un’intelaiatura base di legno da ancorare alla superficie scelta. Dopo si procederà ad imbottire gli spazi con l’insonorizzante scelto e a creare una controparete di cartongesso.

Esistono poi anche pannelli in materiale sintetico, fibre minerali, legno e polimerici.

Per il soffitto si può optare poi per il montaggio di pannelli fonoassorbenti all’interno di un controsoffitto mentre una porta blindata è utile anche per isolare i rumori provenienti dal resto del palazzo.

Domande Frequenti – Insonorizzare Parete

Come insonorizzare una parete?

L’insonorizzazione può essere ottenuta tramite l’installazione di blocchi di mura acustici, ma è una procedura molto impattante se non si sta costruendo una casa da zero. Molto valido ma costoso è anche costruire un doppio intermezzo contenente materiale isolante.

Quanto costa insonorizzare una parete?

Per una risoluzione professionale ci si può rivolgere a ditte specializzate ed i costi medi per insonorizzare una stanza sono di 1200 euro con l’insonorizzazione delle pareti al mq che oscilla tra i 40 euro ed 100, quella di un soffitto dai 30 euro ai 60 euro al mq, e l’insonorizzazione che riguarda le finestre, che parte da 100 euro ed arriva a 300 euro.