Dalla tv agli elettrodomestici: idee per nascondere cavi elettrici

nascondere cavi casa

Con il passare degli anni le nostre case si sono ritrovate sempre più immerse nella tecnologia. Dalla smart Tv ai personal computer, passando per assistenti vocali (Google Home ed Alexa), console da gioco ed elettrodomestici sempre più all’avanguardia: tutti strumenti che hanno aumentato il numero di cavi elettrici sparsi per casa.

Un disturbo non indifferente: i cavi elettrici, infatti, sono brutti da vedere se lasciati penzolare a terra o sul pavimento, oltre ad essere anche pericolosi in quanto ostacolano i movimenti e possono essere soggetti alla curiosità di bambini ed animali domestici. A tal proposito, in questa piccola guida si proverà a spiegare come nascondere i cavi elettrici seguendo una serie di consigli, più o meno economici.

Idee per coprire fili elettrici, tra impianti e canaline: ci sono varie soluzioni

È sempre la tecnologia a venirci in aiuto ed a offrirci numerose possibilità per risolvere il problema ed evitare di trovarsi i cavi sparsi in giro. La prima da prendere in considerazione è la progettazione di un impianto Wi-Fi. Perché? La domotica è il futuro ma adottarla nel presente sarebbe ancora meglio. Attraverso una rete LAN e Internet si avrebbe la possibilità di accedere a tutti i dispositivi della casa, così non solo da nascondere i cavi elettrici ma ottenendo anche un alto rendimento da parte di ogni device. Una soluzione parecchio futuristica però e per questo anche abbastanza costosa. Ma non c’è da disperare: esistono altre possibilità, molto più economiche, per risolvere il problema.

Una di queste è la disposizione di canaline a parete. Una scelta molto pratica: le canaline vanno fissate alle pareti della casa, così che all’interno ci possano scorrere i cavi che normalmente sono a vista. Un consiglio utile può essere questo: se si vuole mimetizzarle perfettamente è meglio installarle sopra o sotto i battiscopa, così da permettere al tempo stesso l’accesso agli attacchi elettrici posti più in basso. Un’alternativa altrettanto valida per nascondere i fili elettrici in casa è rappresentata dal profilo elettrificato, che risulta anche elegante dal punto di vista dell’estetica e del design. Questo permette una gestione della corrente elettrica davvero flessibile. Alcuni sistemi prevedono una semplice rotazione che serve ad attivare l’adattatore in qualsiasi punto del profilo elettrificato che si è scelto. Per farla breve: con uno strumento del genere sarà possibile eliminare fili e ciabatte elettriche sparse per casa.

Come coprire i cavi elettrici in maniera alternativa: verniciatura e decorazioni

Se invece non si ha intenzione di fare installazioni o cose del genere, per coprire i cavi elettrici non resta che affidarsi pienamente alla creatività. In tal senso una scelta vincente potrebbe essere quella di verniciare i cavi. Oppure, ancora meglio, realizzare dei disegni sfruttando i cavi a parete: una soluzione insolita ma che può dare un tocco di originalità. Per chi si vuole proprio sbizzarrire poi, le possibilità non mancano. Ad esempio, piuttosto che nascondere i cavi, una scelta insolita potrebbe essere quella, al contrario, di metterli in risalto creando delle decorazioni apposite.

Come nascondere i cavi della tv, tra fascette e supporti: ecco cosa fare

Tra i fili sparsi per casa, i più fastidiosi in assoluto sono senza dubbio quelli della televisione. Anche in questo caso le possibilità di nasconderli (senza dover apportare modifiche all’impianto elettrico) non mancano. La più semplice è rappresentata dalle fascette di cablaggio. Soprattutto se i fili sono tanti e nella vicinanza non ci sono prese, le fascette permettono di legare i fili insieme. Una volta fatto, questi dovrebbero essere coperti con un elemento d’arredo che può essere uno scaffale, una pianta o cose del genere. Bisogna stare attenti però: stringere troppo la fascetta potrebbe danneggiare i fili, ergo: comprimere sì ma senza esagerare, altrimenti si rischia di danneggiare gli apparecchi.

Altra idea interessante per nascondere i fili della tv da prendere in considerazione potrebbe essere la realizzazione di una finta parete su cui poi la televisione andrebbe montata. Una scelta del genere può essere il modo migliore per mantenere nascosti i fili elettrici. Allo stesso modo, si potrebbe utilizzare un pannello decorativo: scelta doppiamente interessante perché non solo risolve il problema dei fili ma risulta essere anche appetibile da un punto di vista strettamente estetico.

E ancora, un’altra soluzione da tenere a mente potrebbe essere rappresentata dall’uso di supporti tv. Questi vengono venduti nei centri commerciali di elettronica o anche online e presentano delle canaline da sfruttare per nascondere i cavi. Prima di acquistare un supporto tv, bisogna valutare la dimensione del proprio televisore e le diverse uscite utili a collegare i vari devices come decoder o console. Per essere sicuri di non sbagliare, la cosa migliore da fare è controllare il libretto delle istruzioni. Un supporto tv adeguato permetterebbe di nascondere cavi e fili sfruttando la propria conformazione tubolare. La spesa è davvero esigua: in genere costa poche decine di euro.