Idee con bancali per giardino: arredare gli esterni in maniera “rustica”

idee con bancali per giardino

I bancali da giardino sono un’opzione di cui tenere conto se si vuole provare ad arredare i propri esterni in maniera alternativa e spendendo poco. Soprattutto nel periodo estivo, ci si può lanciare in una serie di esperimenti. Chiaramente serve un minimo di pazienza e tanta, tantissima creatività. Ma da dove esce fuori questa strana moda?

Fino a qualche anno fa i bancali venivano utilizzati per il trasporto delle merci e certamente non per arredare gli ambienti. Ma l’avvento dello shabby chic, uno stile che fa del legno il suo primo materiale d’arredamento, ha portato progressivamente al riciclo dei pallet in giardino. Oggi arredare utilizzando dei bancali fa tendenza e può dirsi un vero e proprio must. Vediamo quindi insieme una serie di idee per capire meglio come sfruttare questo insolito elemento d’arredo per i propri spazi esterni.

Idee giardino con pallet: come realizzare veri e propri mobili

I mobili da giardino con pallet, oltre ad essere di moda, hanno anche una grande versatilità. Costruirli è facile: si possono tirare fuori panche, fioriere, divani e tavoli. Per mettersi all’opera bisogna munirsi, bancali a parte, di:

    • Chiodi;
    • Martello;
    • Pennelli;
    • Vernice (preferibilmente bianca, in alternativa con toni pastello);
    • Impregnante protettivo per legno.

Per quanto riguarda il lavoro vero e proprio: non bisogna essere dei falegnami di professione. L’importante è avere chiaro in mente il progetto di partenza ed avere tutti gli strumenti elencati sopra a portata di mano. Bene, è il momento di rimboccarsi le maniche.

Idee bancali giardino: come costruire un divano

Partiamo dai divani da giardino con pallet, che oltre ad essere appetibili sotto l’aspetto estetico sono anche pratici e comodi a differenza di quello che si può credere. Se accompagnati dai giusti cuscini e coperte sono in grado di ricreare davvero una bella atmosfera. Veniamo al dunque: per costruire un divano servono tre bancali. Due di questi andranno a formare la base ed uno, posto in verticale, sarà invece lo schienale.

Prima di procedere c’è una fase preliminare importante: il legno rischia di rovinarsi col passare del tempo, quindi bisogna carteggiarne la superficie. Una volta fatto questo, si deve applicare l’impregnante protettivo e lasciare che il legno lo assorba. Dopodiché è il momento di verniciare: servono due passate, ma tra l’una e l’altra c’è bisogno che passi un giorno per far asciugare bene. Fatto questo, è il momento di assemblare il divano. È proprio qui che entrano in scena chiodi e martello: prima si fissano i due bancali della base, poi lo schienale. Per quest’ultimo, la parte con le assi deve essere rivolta verso la seduta.

A questo punto ci sono due possibilità: farne un secondo ed avere due divani separati oppure assemblarli e formarne uno solo grande, magari ad angolo. Qui si possono aggiungere altri pallet in verticali, a mo’ di braccioli. Per concludere: i cuscini vanno assicurati agli assi con dei laccetti, oppure si possono creare fai da te con un’imbottitura in gommapiuma. Ed ecco qua: il divano è pronto!

Arredo giardino con bancali fai da te: la costruzione del tavolo

Dopo il divano, un secondo modo per riciclare pallet in giardino è quello di costruire un tavolo. Partiamo dagli strumenti: nel caso manchi il divano, basta anche un solo bancale. Questo infatti può essere allestito in un angolo, magari accompagnato da tappeti e cuscini. In caso contrario, se c’è già un divano all’esterno, il tavolo si può costruire sovrapponendo due pallet, con le assi rivolte in basso a fungere da piedi del mobile.

Ebbene, i passaggi sono più o meno gli stessi: prima la carteggiatura, poi il passaggio dell’impregnante, poi ancora la vernice ed infine il fissaggio dei bancali tramite chiodi e martello. Ma si può fare ancora qualche modifica per rendere il tavolo ancora più appetibile. Ad esempio, ci si può procurare delle rotelle (che di solito vendono in ferramenta o nelle grosse catene commerciali) ed applicarle sotto i piedi.

Questo renderà il tavolo facile da spostare a piacimento. Per i colori: si consiglia il marrone naturale del legno o, in alternativa, il nero ed il grigio antracite. Infine, se proprio si vuole dare un tocco elegante al tutto, si potrebbe inserire un vetro satinato e sovrapporlo alla superficie del tavolo. Nel caso, meglio recarsi in una vetreria che possa tagliarlo su misura.

Idee giardino con bancali: sperimentare con la fioriera

Ma le idee per giardino con pallet non sono finite qui. Si può provare anche a costruire una vera e propria fioriera, che darebbe la possibilità di coltivare i fiori in maniera creativa e senza occupare spazio eccessivo. Per realizzarla c’è bisogno, oltre che di un bancale, di teli impermeabili ed una pistola spara-punti.

Dopo aver eseguito le prime fasi (che sono le stesse viste per divano e tavolo) il pallet va messo in verticale e girato con le tre assi verso di sé: in ognuno dei sei vani ottenuti si potrà inserire una pianta. A questo punto bisogna tagliare i rettangoli di telo impermeabile e fissarli sul legno tramite la pistola. In pratica si devono formare delle sacche, una per ogni spazio. Queste vanno successivamente riempite di terriccio, che accoglierà poi le piante.