Giardini verticali in casa, cosa sono e quali piante utilizzare?

Indice articolo
Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

Avere un giardino tra le mura della propria abitazione oramai è sempre più comune, ma per creare qualcosa di diverso puoi pensare di costruire dei giardini verticali in casa.

 

Quando si vive in città o in un appartamento quello che spesso manca è il contatto con la natura. Per ovviare a questo problema c’è chi ogni giorno si reca al parco più vicino e chi nei weekend si reca in montagna. Una soluzione ancora più semplice è quella di creare un giardino all’interno della propria casa o magari un orto sul balcone. La presenza delle piante in casa, non solo ti permette di sentirti più vicino alla natura, ma ha anche effetti benefici sulla nostra salute. Infatti, le piante aiutano a combattere l’inquinamento domestico e purificano l’aria che respiriamo all’interno delle mura domestiche. Ma se oltre ad avere delle piante, vuoi anche un oggetto di arredamento che possa far invidia a tutti i tuoi amici la soluzione che fa per te è la creazione di giardini verticali in casa.

 

Giardini verticali, idee per la realizzazione

I giardini verticali in casa possono essere realizzati in differenti modi, ovvero:

  • tramite l’ausilio di contenitori di ogni forma e dimensione,
  • grazie a pannelli che possono ricoprire un’intera parete;
  • con l’utilizzo di apposite strutture a rete;
  • con bancali in legno o strutture munite di vasi.

 

Le strutture potranno essere di diverse forme e dimensioni per potersi adattare ad ambienti più o meno grandi. Con i giardini verticali potrai dare ampio sfogo alla tua fantasia e mettere alla prova il tuo pollice verde.

 Giardino verticale fai da te

 

Una volta individuata la base di partenza, costruire un giardino verticale è una cosa abbastanza semplice. La soluzione più facile è quella di appendere vasi o piccoli contenitori a un sostegno, per fare questo avrai bisogno di due elementi:

  • pannello di supporto;
  • vasi

 

A questo punto dovrai scegliere quale parete ricoprire con il tuo giardino verticale e poi potrai passare all’istallazione delle fioriere sul pannello di supporto: a seconda delle piante e della grandezza del giardino dovrai fare attenzione ad utilizzare una struttura abbastanza resistente e spessa, in grado di supportare un peso più o meno consistente. La struttura non deve essere attaccata alla parete, ma si devono lasciare alcuni centimetri in modo da garantire la ventilazione e l’isolamento termico.

Le piante per il giardino verticale

 

Per la scelta delle piante è importante puntare su una vegetazione adatta al clima dell’area in cui abiti, all’esposizione al sole della stanza in cui si è deciso di installare il giardino verticale, senza dimenticare comunque le proprie preferenze.

È possibile scegliere:

  • piante che si sviluppando molto in altezza;
  • piante a cascata, che crescono verso il basso;
  • piante piccole sempreverdi o a crescita limitata, che garantiscono basso livello di manutenzione.

Se deciderai di creare il tuo giardino verticale in cucina, potrai optare anche per popolare la parete di piantine ed erbe aromatiche, come rosmarino, lavanda e salvia, ma anche l’erba cipollina, l’origano, il peperoncino, il rosmarino e il timo. Le piante aromatiche oltre a garantire una composizione ad effetto, diffondono profumi e aromi rilassanti in tutta la casa garantendo benefici a corpo e mente perché creano un’atmosfera rilassante e piacevole.

È possibile anche creare un orto verticale e coltivare piante da frutta e verdure. Particolarmente indicata è la coltivazione di:

  • pomodori;
  • peperoni;

Generalmente, le piante maggiormente utilizzate per la creazione di giardini verticali in casa sono le felci, philodendrum, ficus e fatsie, che sono molto resistenti e riescono a vivere anche in condizioni particolarmente difficili. Adesso che sai come realizzare un giardino verticale fai da te ti manca solo una parete a cui appenderlo, cerca tra le case in vendita su Immobili Ovunque quella che fa per te!