Come eliminare le erbe infestanti in modo naturale dall’orto

eliminare erbe infestanti

Le erbe infestanti sono tutte quelle piante indesiderate che potete trovare nel vostro giardino, tra i fiori delle aiuole o nel vostro orto da balcone.

Queste erbe sono molto pericolose, non solo per l’estetica delle tue piante e del tuo orto, ma anche per la loro salute. Esse, infatti, si nutrono dell’acqua e delle sostanze nutritive delle tue piante, favorendo la diffusione di parassiti e provocando allergie da polline.

È molto difficile fare un elenco delle erbe infestanti, perché sono davvero molte, tuttavia possiamo conoscere le tipologie più comuni.

Le erbe infestanti più comuni: ecco quali sono

Tra le erbe infestanti più comuni troviamo le dicotiledoni e le graminacee. Le erbe infestanti a foglia larga si riconoscono facilmente dalla loro forma e tra queste abbiamo la pratolina, il tarassaco, la piantaggine e il trifoglio.

Le erbe infestanti a foglia stretta invece sono più difficili da scovare perché assomigliano molto all’erba del prato, come la Poa annua o il Cynodon dactylon. C’è da sapere che in realtà non tutte le erbe cattive vengono per nuocere. Alcune, come la pratolina, colorano il tappeto erboso con dei bei fiori. Abbiamo poi le erbe infestanti commestibili che servono per cucinare e sono anche molto salutari, come il tarassaco e la piantaggine. Tutte le altre invece sono nocive, ma esistono diversi metodi per liberarsene.

Come combattere le erbe infestanti in modo naturale

Ora che abbiamo capito come riconoscere le erbe infestanti, non ci resta che imparare a liberarcene. Il diserbo è uno dei metodi più efficaci per eliminare le erbe infestanti in modo efficace. Ci sono due metodi: uno manuale e l’altro chimico. Il diserbo manuale, o scerbatura, si effettua estraendo ogni piantina dalla sua radice, prima che le erbe infestanti vadano a seme. Con questa tecnica puoi eliminare le erbe infestanti del prato, dell’orto, o lungo il vialetto del tuo giardino.

Per eseguire questa operazione hai bisogno di appositi attrezzi, come il sarchiatore e l’estirpatore. Se hai notato delle erbe infestanti nel prato, puoi eseguire il diserbo chimico, con dei prodotti specifici che vanno applicati al momento giusto per favorire lo sviluppo delle piante.

Se vuoi eliminare le erbe infestanti in modo naturale, puoi acquistare dei diserbanti a base di sostanza naturali che si possono trovare facilmente in commercio.

Eliminare le erbe infestanti con l’aceto

Eliminare le erbe infestanti in modo naturale è possibile, basta solamente utilizzare i prodotti giusti.

Sul web si possono trovare diversi rimedi e ricette di diserbanti naturali a base di sale da cucina, che promettono di ripulire il terreno in poco tempo. Si tratta di un metodo efficace e antico, utilizzato anche da Attila dopo la distruzione di Aquileia. Il sale sparso sul terreno uccide infatti le piante già fiorite e impedisce che ne crescano di nuove.

Tuttavia, questo metodo non è indicato per eliminare le erbe infestanti dall’orto.

Tra i diserbanti naturali per l’orto, abbiamo l’aceto concentrato biologico, da non confondere con il comune aceto da cucina. Si può acquistare su internet o nei negozi biologici specializzati. Si tratta di un aceto naturale, sicuro per gli animali e che non danneggia il terreno. Basta spruzzarlo sulle piante per bruciarne i tessuti, in questo modo si seccano un paio di giorni. A quel punto, non ti resta che eliminare i residui con un rastrello.

L’aceto concentrato va usato puro, con 1 litro si possono trattare circa 15 metri quadri di orto. Se le erbe infestanti dell’orto sono tenaci, potrebbero servire un paio di passate.

Durante l’applicazione ricorda di utilizzare sempre guanti e occhiali, questo tipo di aceto è molto acido. Se utilizzi un’elettropompa, assicurati prima che resista all’acido e lavala subito dopo con del sapone potassico.

Domande Frequenti – Eliminare Erbe Infestanti

Come eliminare le erbe infestanti in modo naturale?

Se vuoi eliminare le erbe infestanti in modo naturale, puoi acquistare dei diserbanti a base di sostanza naturali che si possono trovare facilmente in commercio. Ci sono due metodi: uno manuale e l’altro chimico. Il diserbo manuale, o scerbatura, si effettua estraendo ogni piantina dalla sua radice, prima che le erbe infestanti vadano a seme. Con questa tecnica puoi eliminare le erbe infestanti del prato, dell’orto, o lungo il vialetto del tuo giardino. Per eseguire questa operazione hai bisogno di appositi attrezzi, come il sarchiatore e l’estirpatore.

Come riconoscere le erbe infestanti?

Le erbe infestanti a foglia larga si riconoscono facilmente dalla loro forma e tra queste abbiamo la pratolina, il tarassaco, la piantaggine e il trifoglio.

Le erbe infestanti a foglia stretta invece sono più difficili da scovare perché assomigliano molto all’erba del prato, come la Poa annua o il Cynodon dactylon.

Quali sono i diserbanti naturali?

Tra i diserbanti naturali per l’orto, abbiamo l’aceto concentrato biologico, da non confondere con il comune aceto da cucina. Si può acquistare su internet o nei negozi biologici specializzati. Si tratta di un aceto naturale, sicuro per gli animali e che non danneggia il terreno. Basta spruzzarlo sulle piante per bruciarne i tessuti, in questo modo si seccano un paio di giorni. A quel punto, non ti resta che eliminare i residui con un rastrello.