Distanza ideale tv divano: tutti i fattori da considerare per calcolarla

distanza tv da divano

Tra gli elementi d’arredo più importanti della casa c’è sicuramente la televisione, un apparecchio indispensabile che in genere viene posto in soggiorno, ma non è raro trovarlo anche in altre stanze come camere da letto o cucina. C’è però un problema che riguarda la tv: dove è meglio collocarla? E soprattutto, a che distanza dal divano o dal nostro sguardo dovrebbe essere posizionata? Esiste una formula precisa che può venire in aiuto?

Una formula in effetti c’è, ed è quella che prende in considerazione la dimensione in pollici dello schermo e la sua risoluzione, ma la verità è che per calcolare la distanza tv divano vanno presi in esame diversi fattori. Vediamo quali.

Dall’illuminazione all’altezza: di cosa tenere conto

Il primo elemento di cui tenere conto per calcolare la distanza tra divano e tv è sicuramente l’illuminazione della stanza. La stanza dove il televisore è collocato, infatti, dovrebbe avere un’illuminazione adeguata così da non affaticare troppo la vista. In molti sono convinti che un buon film debba essere guardato a luci spente, ma è sbagliatissimo: un’illuminazione mirata può aiutare a godersi lo spettacolo senza troppa fatica.

In questo senso, sono diverse le soluzioni da poter mettere in atto. Per fare un esempio, delle strisce a led da posizionare ai lati dello schermo sono una delle possibili soluzioni. In alternativa, si può collocare una lampada da terra appena dietro la tv. O, meglio ancora, una serie di faretti possono essere fissati al soffitto o appoggiati sulla parete attrezzata dove è posto l’apparecchio, così da illuminarlo nel modo più opportuno.

Altro fattore da considerare per una distanza tra tv e divano ideale è la collocazione della tv, che deve essere sempre in posizione frontale davanti al divano. Molti credono che basti avere una televisione più grande, ma più pollici non coincidono sempre con un confort visivo maggiore.

Oltre alla collocazione, anche l’altezza dell’apparecchio è importante. Per non sforzare troppo la vista, infatti, l’altezza ideale della tv dovrebbe stare in una proporzione di 1/3 dello schermo al di sopra dei nostri occhi e 2/3 al di sotto. Per dare un’idea, in base a quelle che sono le misure standard di poltrone e divani, una tv andrebbe collocata tra 0,95 e 1 metro di altezza rispetto al pavimento.

E ancora, per ottenere una distanza ideale divano tv, bisogna tenere conto anche della dimensione dello schermo. Se questo è troppo grande rispetto alla distanza dal proprio sguardo, l’immagine che si percepisce sarà poco definita. Al contrario, con uno schermo troppo piccolo si rischia di non riuscire a leggere, per esempio, i sottotitoli di una serie tv, o comunque in generale di perdersi parecchi dettagli.

Infine, per calcolare la distanza tv divano è utile considerare anche un altro parametro: la risoluzione dello schermo. Altra idea sbagliata che si può avere infatti è quella che, più è grande lo schermo, più bisogna collocarsi a distanza. Questo però non è sempre vero. Gli schermi più tecnologici infatti (Full HD, Ultra HD, 4K), hanno una risoluzione così elevata che in quel caso si possono considerare anche distanze inferiori rispetto a quelle standard. In pratica l’aumento dei pixel rende l’immagine più precisa e consente anche di dimezzare la misura della distanza ideale tra divano e tv.

Distanza televisione divano: alcune misure utili

Ricapitolando, questi sono i fattori di cui tenere conto per stabilire la corretta distanza divano televisore:

  • Illuminazione della stanza;
  • Collocazione della tv;
  • Altezza della tv;
  • Dimensioni dello tv;
  • Risoluzione della tv.

Al netto di questi, ecco una serie di misure indicative per posizionare la tv alla giusta distanza dal proprio divano:

TV Full HD (1920×1080) da 19″ a 24″: tra un metro e un metro e mezzo di distanza;

TV Ultra HD (3840×2160) da 40″ a 46″: tra un metro e un metro e mezzo di distanza;

TV HD (1366×768) da 19″: tra un metro e mezzo e due metri di distanza;

TV Full HD (1920×1080) 26″ a 32″: tra un metro e mezzo e due metri di distanza;

TV Ultra HD (3840×2160) 46″ a 55″: tra un metro e mezzo e due metri di distanza;

TV HD (1366×768) 24″ a 32″: tra due metri e tre metri di distanza;

TV Full HD (1920×1080) 32″ a 46″: tra due metri e tre metri di distanza;

TV Ultra HD (3840×2160) 60″ a 85″: tra due metri e tre metri di distanza;

TV HD (1366×768) 32″ a 40″: tra tre metri e quattro metri di distanza;

TV Full HD (1920×1080) 46″ a 55″: tra tre metri e quattro metri di distanza;

TV Ultra HD (3840×2160) 110″: tra tre metri e quattro metri di distanza.