Decorazioni per la camera da letto: scegliere gli arredi più adatti

idee decorazioni camera da letto

La camera da letto è senza dubbio uno degli ambienti più importanti della casa. Questa dovrebbe incarnare i concetti di tranquillità e relax siccome diventa protagonista nelle ore notturne, e per questo motivo sarebbe giusto arredarla nel modo più opportuno.

Decorare la camera da letto è possibile, anche con un budget esiguo. A seconda di quest’ultimo si può decidere se operare in maniera invasiva o meno: una cosa è cambiare letti ed armadi, un’altra è riordinarla ed inserire giusto qualche complemento d’arredo.

Le decorazioni per la camera da letto possono essere davvero tante: dalla tinteggiatura delle pareti all’inserimento di nuovi tappeti o tende, dal cambio di luci e lampade all’eliminazione di alcune suppellettili ritenute superflue e così via. Insomma, abbellire la camera da letto è possibile, talvolta direttamente con una serie di operazioni fai da te. Vediamo alcuni consigli ed esempi concreti.

Decorazioni pareti camera da letto: occhio però anche a tende e tappeti

In genere se si vuole decorare la camera donandole tutto un altro aspetto conviene puntare direttamente sul colore delle pareti. Questo infatti è così importante da poter influenzare l’umore, se non addirittura la tranquillità del sonno. Proprio a tal proposito, se si vuole conferire un aspetto di benessere all’ambiente, conviene puntare su colori quali giallo, rosa o bianco. In generale, vanno bene tutti i colori che danno un’idea di relax e calore.

Ma se la sola tinteggiatura può sembrare troppo poco, le alternative in tema di decorazioni per pareti della camera da letto non mancano: dalla carta da parati ai mattoncini, passando per adesivi murali, stickers e specchi, quest’ultimi particolarmente adatti a dare l’idea di uno spazio amplificato ed a diffondere la luce proveniente dall’esterno.

Allo stesso modo c’è chi cerca delle tende in grado di far passare maggiormente la luce quando serve, oppure di oscurare per migliorare le ore di sonno. In commercio sono disponibili diverse soluzioni che aiutano a gestire bene la quantità della luce. Una di queste è il doppio bastone, che permette di avere una tenda leggera ed una tenda oscurante al tempo stesso, da aprire o chiudere a seconda della necessità.

Altro elemento da non sottovalutare tra le decorazioni per la stanza da letto è il tappeto, in grado di rendere lo spazio caldo ed accogliente. Si tratta di un complemento d’arredo il più delle volte davvero economico e al tempo stesso in grado di abbinarsi bene a tende, colori e pareti della stanza.

Decorazioni stanza da letto: dai cuscini alle sedie fino all’illuminazione

Ma l’aspetto di una camera da letto può cambiare totalmente anche cambiando il copriletto oppure i cuscini. La chiave sta sempre nel riuscire a mantenere uno stile coerente: bisognerebbe scegliere colori che contrastino con gli elementi d’arredo o che li completino.

Volendo si può puntare su un gioco di geometrie, che se fatto nel modo giusto può risaltare l’ambiente. Parliamo comunque di elementi facilmente intercambiabili: se non piacciono più, è più facile sostituire questi piuttosto che ridipingere la stanza per intero.

Altro fattore da considerare (se lo spazio a disposizione è abbastanza ampio) è la possibilità di inserire nuovi arredi: dalla panca ai piedi del letto, con funzione sia estetica che pratica, alle sedie da posizionare in un angolo, se non addirittura un bel divano che può favorire una bella lettura serale, magari accompagnato dalla giusta luce. A proposito: l’illuminazione non è da meno.

L’eventuale acquisto di nuovi faretti al neon o lampadine, utili a modificare la direzione o l’intensità della luce stessa, sono cambiamenti che possono stravolgere l’aspetto dello spazio considerato. La prima cosa da fare è provare a cambiare le lampadine nei lampadari e modificare direzione ed intensità: se fatto nel modo giusto permette di cambiare le sembianze della stanza a costo zero. Al contrario, se il budget lo permette, è meglio cambiare direttamente le fonti di luce scegliendo quelle più adatte al proprio obiettivo.

Idee decorazioni camera: non sottovalutare le piante

Quante volte si è sentito dire in giro che le piante non vanno messe nella camera da letto perché consumano ossigeno. In parte la cosa è vera, ma c’è da dire che la quantità di ossigeno consumata durante le ore notturne è davvero esigua se messa a rapporto con l’ossigeno che viene prodotto durante il giorno.

A ciò bisogna aggiungere il fatto che molte piante sono in grado da sole di ripulire l’aria da monossido di carbonio, formaldeide ed altri elementi tossici. Ergo, se c’è spazio, anche l’idea di decorare la stanza da letto con le piante va presa in considerazione.

Idee per decorare camera da letto: spostare i mobili ed eliminare il superfluo

La verità è che a volte strafare non serve e la soluzione ideale è proprio sotto gli occhi. Per decorare la camera da letto nel modo migliore potrebbe bastare l’eliminazione di tutti quegli oggetti vecchi o ingombranti che nulla danno e nulla tolgono all’ambiente.

Altre volte ancora si può provare a cambiare la disposizione della camera: il letto di qua, l’armadio di là, ed ecco che in un paio di mosse si è completamente stravolta tutta la prospettiva. Provare per credere.