Crepe nei muri: quando sono pericolose?

distinguere crepe pericolose muro

Nessuno vorrebbe scoprire di avere delle crepe nel muro a casa ma, purtroppo, dopo un po’ di tempo, è qualcosa di quasi inevitabile. Allora cosa potrebbe succedere quando ne vedi alcune?

Partendo dallo scenario peggiore, la tua casa potrebbe soffrire di gravi problemi alle fondamenta. Dovesse essere questo il caso, potrebbero essere necessarie delle riparazioni domestiche abbastanza costose. Fortunatamente, però, molto più spesso le crepe richiedono poca manutenzione. In entrambi i casi, per essere certi che si tratti di una crepa pericolosa il modo più sicuro è farla controllare da un tecnico.

Puoi comunque conoscere il modo in cui queste crepe diventano pericolose e ciò dipende dalla causa che le ha generate.

Alcune cause che portano alla creazione di crepe

Di seguito sono elencate alcune cose da sapere su cosa provoca le crepe nel muro.

Se la tua casa è stata costruita di recente, le crepe nei muri potrebbero essere il risultato della sistemazione e all’assestamento della nuova costruzione. Se si presentano delle crepe sottili nei muri durante i primi 2 anni dall’edificazione della casa, allora questa è l’ipotesi più probabile per cui si siano create.

Altre cause strutturali poi includono la deformazione di montanti o travi in ​​legno, il sovraccarico dei travetti del soffitto, oppure un insufficiente supporto negli angoli del muro. In generale, se le crepe sono grandi, frastagliate o diagonali potrebbero indicare un problema di struttura.

Lo scolorimento intorno ai bordi della fessura invece indica una perdita all’interno della parete.

Se poi scopri delle crepe orizzontali o una spaccatura nel muro, questo potrebbe indicare un danno che richiede un’attenzione immediata.

I principali pericoli legati alle crepe

Il primo passo per definire la gravità di una crepa nel muro è analizzare la forma che ha assunto sul muro.

Se la fessura è verticale e parte in prossimità di un angolo, dove si incontrano il muro e il soffitto, si tratta di una crepa non pericolosa e potrebbe indicare che si è formata nel momento in cui si è fissata la fondazione dopo la costruzione.

Se le crepe scorrono in orizzontale o con un angolo irregolare di 45 gradi, potrebbe essere sintomo di un problema più serio legato all’umidità o a gravi danni alle fondamenta. Tali crepe richiedono un intervento professionale ed una riparazione immediata. Inoltre, a seconda della loro gravità, potrebbe anche essere necessaria una ricostruzione.

A volte le crepe sulle pareti di mattoni appaiono a forma di gradini delle scale. Questo tipo di crepe indica che nella struttura si sta verificando un assestamento. Ma se le crepe sono abbastanza larghe, cioè misurano circa 1.50 cm, i problemi potrebbero essere più seri e potrebbero comportare un aggiustamento costoso.

Se l’area circostante la fessura del muro ha chiodi o teste di viti che sporgono le crepe deriveranno dal posizionamento dei chiodi. Ciò accade quando i chiodi o le viti si staccano dal montante di legno che si trova sotto il muro. Anche se non danneggiano il muro, potrebbero essere un indicatore di problemi strutturali.

A seconda della loro età, delle dimensioni e della posizione in cui si trovano, le crepe nel soffitto potrebbero indicare piccoli movimenti di assestamento della casa. Piccole crepe su porte, finestre o dove le pareti incontrano i soffitti possono verificarsi, come precedentemente indicato, entro i primi due anni e possono essere riparate mediante intonacatura e pittura. Ma se il soffitto presenta una rottura di circa 15 mm, deve essere controllato quanto prima da un professionista.

Apri e chiudi le porte delle camere da letto e dei bagni e controlla se si bloccano. Se ciò accade potrebbe significare che il telaio si è deformato sotto la spinta dei movimenti della casa. Non dimenticare comunque che a volte le porte si fermano a causa di vernice, pezzi difettosi o legno incrinato. Se si stabilisce che non c’è nulla che ostacoli l’apertura delle porte, potrebbe essere un segno di un cambiamento di fondazione da moderato a grave, che spesso si traduce in crepe orizzontali nel muro.