Cosa vedere a Matera: un giro tra Sassi, duomo e parchi

cosa vedere a matera

Matera, capoluogo di provincia in Basilicata, sorge sulla continuazione dell’altopiano delle Murge. È al centro di un paesaggio rupestre che conserva un grande patrimonio di cultura ,tradizioni di civiltà diverse.

Conosciuta in tutto il mondo per gli storici sassi che rientrano nel Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO e che hanno portato Matera ad essere eletta Capitale europea della Cultura 2019.

Sassi di Matera

I primi insediamenti sfruttarono queste grotte naturali che caratterizzano il paesaggio rupestre.La roccia che circonda Matera , la calcarenite, così friabile e adattabile ha permesso alla gente del luogo di scavare per costruire altre case.

Case su case, case dentro case, viuzze e cunicoli hanno creato un centro urbano che appare come una grande scultura. Nascono su uno dei versanti di un canyon scavato dal torrente Gravina.

La struttura architettonica si può dividere in due sistemi : quello che che vediamo con abitazioni, palazzi ,chiese, strade ,ballatoi, orti e giardini, e quello invisibile formato formato da cisterne, cunicoli ,grotte e sistemi di controllo delle acque.

Nei sassi di Matera troviamo anche le Chiese Rupestri ,un segno delle prime comunità religiose, come Santa Maria De Idris,Santa Lucia alle Malve e San Pietro Barisano.

Parco della Murgia

Sull’altro versante del canyon si trova il Parco della Murgia Materana. Il parco conserva gli insediamenti più antichi , è un modello di evoluzione della società per questo da custodire e tramandare. Possiamo vedere I villaggi antichi di: Murgecchia, Murgia timone, Trasanello, Della Selva e Saraceno e la Grotta dei Pipistrelli.

La città

La città di Matera possiamo dividerla in tre zone , ognuna delle quali legata ad un’epoca differente

  • La parte Antica, nel quartiere civita, in cui vediamo il Duomo romanico.
  • La parte medievale-rinascimentale che si estende ai lati dei sassi lungo “il piano”
  • La parte nuova caratterizzata da edifici molto eleganti.

Duomo

La Cattedrale della Madonna della Bruna e di Sant’Eustachio sorge sulla parte più alta della città. All’esterno, nella facciata, possiamo vedere la statua della Madonna Delle Bruna , la santa protettrice della città, insieme alle statue di Sant’Eustachio e San Tropista, i patroni minori.

Il rosone al centro della facciata ha una forma di Ruota come “la ruota della fortuna”. All’interno troviamo affreschi e capitelli medievali mentre il resto ha subito cambiamenti lungo i secoli.

Un particolare eventi di Matera ,che si svolge il 2 luglio, è la “Festa della Bruna” la santa patrona. Una festa che dura un giorno intero con la processione ,i fuochi pirotecnici e la distruzione del carro, su cui si trasporta la statua della Madonna, in cartapesta . Si dice che un pezzettino di carro porti prosperità a chi lo custodisce.

A Matera troviamo molte altre chiese da poter ammirare dal gusto romanico come la Chiesa di San Domenico , o dallo stile medievale come la Chiesa di San Giovanni Battista.

Vuoi comprare un nuovo appartamento a Matera o in provincia? Vai alla sezioni annunci case in vendita a Matera.