Come pulire il parquet: i rimedi naturali

Come pulire il parquet: imparare a pulire il parquet in modo efficace è molto più semplice a farsi che non a dirsi.

 

Hai comprato un immobile e ti stai domandando come pulire il parquet? Non temere, è davvero meno complicato di quello che potrebbe sembrare: basterà imparare a conoscere il materiale del quale è costituito e come fare a prendersene cura. Il legno è un materiale molto delicato e ha bisogno di un livello di manutenzione e cura più alto rispetto ad altri materiali. Il punto di partenza per imparare a pulire il parquet è rappresentato dal detersivo scelto. Gli agenti chimici contenuti nei tradizionali detergenti per il pavimento sono nocivi per il parquet: ecco perché bisognerà acquistare un prodotto specifico per le superfici in legno.

 

Di seguito i migliori consigli per la pulizia del parquet.

 

Come lavare il parquet

Un parquet senza danni
Un parquet senza danni si pulisce facilmente

Nel caso in cui il parquet non fosse rovinato, sarà sufficiente procedere con una pulizia classica del parquet. Una soluzione costituita da una miscela composta da acqua e aceto di vino bianco rappresenta uno dei rimedi naturali più efficaci e più a basso costo. Prima di procedere con il lavaggio vero e proprio, che consentirà di ottenere superfici davvero lucide e brillanti, si consiglia di rimuovere i residui di sporco passando l’aspirapolvere.

Le operazioni da seguire per lavare il parquet saranno poi:

  • passare sul legno un panno umido, imbevuto della soluzione di acqua e aceto precedentemente preparata;
  • aprire gli infissi per velocizzare l’asciugatura e aerare gli ambienti.

 

Come lucidare il parquet

Parquet lucido
Come ottenere un parquet lucido

Pulire il parquet è una procedura davvero molto semplice, che non necessita di un intervento da parte di professionisti. Oltre al lavaggio in sé, potrebbe essere altresì interessante capire come fare a lucidare il proprio parquet.

In commercio esistono delle cere specifiche realizzate proprio per la lucidatura del parquet. Ce ne sono di diverso tipo e sono state prodotte proprio con questa funzione specifica. Nel caso in cui non ci si fidasse delle cere prodotte industrialmente, si può scegliere di realizzarne una in casa, con l’utilizzo di ingredienti naturali. La cera fai-da-te per lucidare il parquet potrà, per esempio, essere preparata a partire dai seguenti ingredienti naturali, tutti reperibili facilmente e a buon mercato:

  • olio di semi di lino;
  • cera d’api;
  • cera naturale;
  • aceto bianco.

 

Un’alternativa altrettanto naturale per la pulizia del parquet è rappresentata da una soluzione composta da due ingredienti semplicissimi: l’olio e il limone. Questa miscela non solo è 100% naturale, ma ha anche una duplice funzione: da un lato è perfettamente in grado di smacchiare le superfici, dall’altro ridona splendore e lucentezza al legno, anche a quello un po’ più datato.

Come pulire e disinfettare il parquet in modo naturale

Pulizia naturale parquet
Pulizia naturale del parquet

La pulizia del parquet è un’operazione che va eseguita con molta delicatezza: basterà inumidire un panno in microfibra con il prodotto per la detersione selezionato, che dovrà essere leggermente immerso in acqua tiepida, prima di essere sfregato sul pavimento. Per disinfettare il parquet, invece, sarà sufficiente aggiungere poche gocce di olio essenziale alla miscela di acqua e aceto preparata: l’olio essenziale, oltre ad avere una funzione disinfettante, riuscirà anche a lasciare un odore molto piacevole sul pavimento e nella stanza. Potrebbe capitare che sul parquet ci siano delle piccole striature nere, che sono in genere segni lasciati involontariamente dalle scarpe o dalle sedie. Queste macchie possono essere facilmente eliminate con l’aggiunta di carbonato di sodio. Basterà versarlo sui punti critici e poi procedere spruzzando la soluzione di acqua e aceto. Dopo qualche minuto, lo si potrà rimuovere mediante l’utilizzo di un panno o di una spugnetta non abrasiva. Nel caso di graffi sul parquet, invece, la situazione è ancora diversa: le miscele sopra citate non basteranno a rinnovare il legno. Per eliminare i graffi dal parquet dovranno essere acquistati dei kit specifici ideati per riempire le fessure che si sono create nel legno: il kit è formato da alcune cere sintetiche che si solidificano in poco tempo, risolvendo così il problema dei graffi.

Sei interessato a una casa dotata di parquet? Potrai sicuramente trovarne una che ti piace su Immobili Ovunque.

Vota l’articolo:

0 / 5 (0 votes)

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

LASCIA UN COMMENTO