Come pulire i vetri di casa senza fatica e senza lasciare aloni 

La pulizia dei vetri richiede sempre molta fatica, e spesso nonostante l’impegno, non riusciamo mai a liberarci di quei fastidiosi aloni.

Come pulire i vetri di casa senza fatica e soprattutto senza lasciare aloni?

Per prima cosa, se dovete pulire i vetri delle finestre, cominciate con lo spolverare gli infissi. Questo perché in genere le finestre attirano una grande quantità di polvere, quindi è meglio eliminare subito tutta la sporcizia prima di passare ai vetri.

Vediamo dunque come pulire al meglio i vetri di casa senza fare troppa fatica.

Pulire i vetri di casa: quali prodotti utilizzare?

Prima di capire come procedere con la pulizia dei vetri, vediamo quali sono i prodotti più efficaci per questo tipo di operazione.
Se non volete utilizzare i comuni detersivi, optate per acqua e aceto. Vi basta mescolare 100 ml di aceto in mezzo litro d’acqua calda, mettete poi il composto in un contenitore spray. Applicate la miscela su un panno e procedete con la pulizia. L’aceto in questi casi è molto efficace in quanto rimuove lo sporco, essendo uno sgrassatore naturale.

Se dovete pulire i vetri di casa potete utilizzare anche acqua e sapone. Prendete un cucchiaio di sapone liquido e versatelo in un contenitore spray con acqua calda. In questo caso però dovete risciacquare bene la superficie dopo aver passato la soluzione. Un altro prodotto che potete utilizzare è il detersivo per i piatti: basta diluire un cucchiaino in una bacinella con mezzo litro di acqua calda. Utilizzate la soluzione per intingere la spugna.

Tra i rimedi più bizzarri per pulire i vetri di casa invece abbiamo la patata cruda, che è davvero efficace per sgrassare i vetri a fondo e farli sembrare più brillanti. Tagliate a metà una patata, strofinatela sul vetro utilizzando la parte piana e risciacquate con acqua calda.

Come pulire i balconi esterni

Se invece dovete pulire i balconi di casa, utilizzate un prodotto che contenga ammoniaca, vi aiuterà a sgrassare meglio la superficie.
Ecco come procedere: per prima cosa distribuisci il detergente su tutta la superficie e rimuovilo con un panno. Se vivi al primo piano di un palazzo, o il tuo balcone non è lontano dalla finestra che vuoi pulire, puoi utilizzare per aiutarti un’asta telescopica lunga. Se invece hai una finestra scorrevole, solleva la parte mobile e tirala verso l’interno della stanza.

Procedi poi con la pulizia del vetro esattamente come hai fatto per quello interno. Le soluzioni per pulire i vetri esterni sono tante, ma non dimenticare la manutenzione: ricordati di spolverare i vetri delle finestre ogni 3 o 4 giorni con un panno che non lasci pelucchi sulla superficie.

Come pulire i vetri di casa con prodotti naturali?

I vetri di casa si possono pulire anche con prodotti naturali. Pulire perfettamente i vetri di casa è possibile, anche se non si vogliono utilizzare detersivi o prodotti aggressivi.

Se volete eliminare aloni e polvere dai vetri, potete utilizzare acqua calda e aceto, soluzione molto utile anche per rimuovere il calcare dai bicchieri in vetro. In alternativa potete anche utilizzare il vapore o una soluzione di acqua calda e sapone di marsiglia.

Per pulire i vetri in modo naturale potete utilizzare anche una soluzione composta da acqua, alcool ed essenza di limone. In questo modo potete ottenere un detergente naturale e delicato. Ecco come ottenerlo: versare in un flacone spray 250 millilitri di acqua, 250 millilitri di alcol denaturato e 10 gocce di olio essenziale di limone. Agita la soluzione, spruzza sui vetri e asciuga con un panno di cotone.

Infine, se volete pulire bene i vetri di casa, scegli una giornata poco soleggiata. Questo perché i raggi del sole potrebbero riformare gli aloni in poco tempo.