Come organizzare la dispensa di casa: idee e consigli pratici

Avere una dispensa in casa è il modo migliore per organizzare le scorte di cibo, detersivi e bevande. Ma come si può organizzare la dispensa di casa per renderla ordinata e soprattutto funzionale?

La prima regola da osservare è quella di separare gli alimenti che utilizziamo più spesso da quelli che servono saltuariamente, in modo da avere tutto quello che serve a portata di mano. La dispensa di casa è pur sempre un elemento di arredo, ma deve essere ben organizzata per poter essere sfruttata al meglio.

Ecco qualche semplice regola per organizzare la dispensa in cucina e renderla ordinata.

Come organizzare la dispensa di casa in modo facile e veloce

Per organizzare la dispensa basta osservare qualche semplice regola. Che si tratti di una stanza apposita adibita a dispensa, o di qualche mobiletto, dovete fare in modo che alimenti e bevande siano accessibili in modo semplice.

Una dispensa organizzata in modo intelligente dovrebbe essere suddivisa per tipologia. In questo modo, quando si cerca qualcosa, si troverà tutto all’istante senza dover spostare troppi barattoli.

Per prima cosa, i prodotti freschi devono essere separati da quelli con una scadenza più lunga. Meglio posizionare i prodotti da consumare prima davanti a tutto, in questo modo eviterete sprechi e vi ricorderete di utilizzare tutto ciò che è aperto.

La prima regola è, in ogni caso, controllare periodicamente tutte le scadenze, soprattutto dei prodotti posizionati in fondo o nei ripiani più in alto/in basso. Una volta ogni 3 massimo 6 mesi è consigliabile svuotare la dispensa, controllare tutte le scadenze e tirare fuori tutti i prodotti per avere la situazione sotto controllo, verificare che non ci siano prodotti scaduti e consumare quelli che stanno per scadere.

organizzare la dispensa di casa in modo funzionale ricordatevi anche di separare gli alimenti dai detersivi e dalle bevande. Meglio tenere tutto separato o possibilmente in ripiani diversi.

Organizzare la dispensa della cucina: le regole fondamentali

Per organizzare la vostra dispensa in cucina in modo super-funzionale, senza perdere troppo tempo per riordinarla, potete seguire queste semplici regole:

Gli oggetti più pesanti vanno sempre riposti nei ripiani bassi, in quelli alti invece puoi riporre quelli più leggeri e tutto ciò che viene utilizzato meno.

Ricordati poi di posizionare pasta, riso e sale in appositi contenitori di vetro. Caffè, biscotti e fette biscottate vanno riposti in appositi barattoli di latta, per fare in modo che il sapore degli alimenti resti inalterato nel tempo.

Ci sono molte altre idee per organizzare la dispensa, come ad esempio quella di utilizzare contenitori di plastica per tutti quegli alimenti che in genere sono contenuti nei pacchi di carta. In questo modo eviterai che cadano in modo accidentale sporcando i mobili o il pavimento.

Utilizza la dispensa per riporre anche tutti quegli utensili che usi di meno e che sono particolarmente ingombranti.

Organizzare la dispensa in modo funzionale è molto importante, questo non vuol dire però che devi rinunciare al lato estetico. Puoi sfruttare anche le pareti della dispensa per organizzare delle barre dove appendere ganci o riporre barattoli per spezie o cialde del caffè.

Per avere sempre la situazione sotto controllo, utilizza delle etichette adesive per identificare subito il contenuto dei barattoli. Per rendere tutto più semplice puoi travasare olio e aceto all’interno di appositi contenitori, mentre per il pane avanzato puoi utilizzare dei pratici ed eleganti cestini portapane. In questo modo resterà al riparo dall’umidità e si manterrà fresco e fragrante molto più a lungo.

Le idee per organizzare la dispensa in cucina sono tante, ma non tralasciamo la pulizia. Utilizza dei panni in microfibra per pulire i vari ripiani almeno una volta al mese.