Come muoversi a Firenze

come muoversi a firenze

Firenze è una bellissima città d’arte, una delle più belle d’Italia, molto visitata e vissuta, sia da turisti italiani e internazionali, che da gente che la sceglie per viverci, per studiare o per lavorarci. È ben servita dai mezzi pubblici che sono stati organizzati in maniera tale da coprire tutta la città. Se hai intenzione di comprare casa a Firenze, puoi trovare i migliori annunci qui.

I monumenti di Firenze e le sue principali attrazioni (piazza della Signoria, Duomo, Santa Maria Novella…), sono concentrati nel centro storico che non è molto vasto e sono ben segnalati. Quindi una volta raggiunto il centro, ci si può muovere comodamente a piedi ammirando al meglio la città. 

Mezzi di trasporto di Firenze

Tutti i treni, gli autobus e i tram che circolano passano o fermano alla stazione di Santa Maria Novella. 

Muoversi in auto a Firenze

Il centro storico è quasi interamente zona pedonale, con l’accesso riservato alle auto dei residenti e ai turisti che devono arrivare in hotel. 

Uscendo dalla zona a traffico limitato, muoversi in auto può risultare caotico, quindi conviene parcheggiare in uno dei tanti parcheggi di interscambio a pagamento e muoversi con i mezzi. 

Autobus a Firenze

Gli autobus a Firenze sono di colore verde e arancione. Le linee diurne sono 85. Gli autobus circolano tutti i giorni fino all’1.50 di notte, dopo subentrano le linee notturne. Sono gestiti dall’ATAF e da LI-NEA.

Diversi autobus elettrici collegano i diversi punti turistici della città.

Tram a Firenze

Firenze consta di 2 linee di tram di recente creazione: 

  • La T1 va da Scandicci, passando per la stazione di Santa Maria Novella, fino a Careggi (l’ospedale); 
  • La T2 parte dalla stazione di Santa Maria Novella e arriva fino all’aeroporto. Il costo per un biglietto per l’aeroporto è di 1,50 € e in 15 minuti lo si raggiunge.

In ogni fermata del tram ci sono le macchinette per acquistare i biglietti.

La linea T1 inizia le sue corse alle 5.30 e l’ultima è a mezzanotte o 1.30 nel weekend.
La linea T2 inizia le sue corse alle 5.00 e le finisce alle 2.00 o 1.30 nel weekend.

Taxi a Firenze

I taxi liberi si trovano parcheggiati negli spazi a loro dedicati, è difficile fermare un taxi libero mentre passa per strada. Se sei donna e ti trovi a dover usare un taxi tra le 21 e le 2 del mattino, ricorda al conducente che hai diritto ad uno sconto del 10% sulla corsa.

Biglietti e abbonamenti a Firenze

Il biglietto giornaliero per la corsa singola costa 1,20 € (se si acquista a bordo dei mezzi, il prezzo sale a 2,50 €) e vale per 90 minuti dalla convalida. In alternativa si può fare il biglietto giornaliero, che permette di muoversi in libertà, salire e scendere da tutti gli autobus per 24 h al costo di 5 €. Il biglietto multiplo che è valido per 4 corse da 90 minuti ciascuno costa 4,70 €. Il carnet da 10 corse bus costa 14 €.

Si possono acquistare i biglietti presso i punti di rivendita autorizzati, come bar, edicole, tabacchi. Da poco si può comprare il biglietto anche sull’autobus, con carta contactless (Mastercard, Visa, V-Pay e circuito Maestro) sulla macchinetta validatrice.

In alternativa si può acquistare il biglietto con il cellulare, mandando un sms con il testo “ATAF” al numero 4880105 al costo di 1,80 €.

I biglietti ATAF sono validi sia per gli autobus che per il tram.

Firenze Card

La Firenze Card al prezzo di 7 € serve per visitare tutti i musei, ma se si sceglie la modalità FirenzeCard+ si aggiunge la possibilità di utilizzare tutti gli autobus ATAF per le 72 h di validità della card. Verrà aggiunta alla card un biglietto speciale che andrà obliterato al primo viaggio in autobus. 

Muoversi in bici a Firenze

La bici è un ottimo mezzo per muoversi per il centro storico di Firenze poiché è piccolo e pianeggiante, ma bisogna ricordare che non tutte le strade sono lisce ed asfaltate, quindi in alcuni tratti può risultare faticoso. Esistono diversi negozi che permettono il noleggio di biciclette e molti punti dedicati al loro parcheggio.