Come fare un trasloco senza stress: piccola guida per organizzarsi al meglio

come fare un trasloco

Fare un trasloco può essere molto complesso se non si ha la giusta organizzazione. Se poi il tempo a disposizione è poco, bisogna ottimizzare i tempi ancora di più.

Come fare un trasloco rapido e senza stress cercando di limitare gli imprevisti? Ecco una piccola guida per organizzare tutto al meglio.

Come fare un trasloco intelligente

Devo traslocare: come devo fare? Da dove devo iniziare?

Per prima cosa occorre stabilire il budget del trasloco, e una volta definita la cifra aggiungere almeno un 20% in più rispetto a quello che si vuole spendere. In questo modo si potranno gestire eventuali imprevisti.

L’organizzazione è l’aspetto principale del trasloco, ci saranno da gestire diversi aspetti tra cui la burocrazia, l’imballaggio degli scatoloni, il trasporto e molto altro ancora. Per gestire tutto al meglio a fare un trasloco intelligente è bene organizzarsi in tempo, almeno 2/3 mesi prima rispetto alla data del trasferimento. Come primo passo bisogna cercare online le ditte che si occupano di traslochi e richiedere almeno 3 preventivi per poterli confrontare.

<span “>È bene anche chiedere qualche giorno di ferie, in modo da avere tutto il tempo di riorganizzare la nuova casa. Se vuoi fare un trasloco senza stress, liberati di tutto ciò che non ti serve più. Il decluttering è anche un modo per riciclare oggetti inutilizzati e fare beneficenza donando quello che non usiamo più.

Se vuoi fare un trasloco fai da te, inizia a organizzarti per trasferire tutte le utenze (acqua, luce, gas e internet). Inizia, uno o due mesi prima a smaltire le scorte alimentari e i prodotti in dispensa, in modo da trasportare il meno possibile.

Organizza tutto il necessario che riguarda i bambini e gli animali domestici, riponi gioielli e cose preziose in un luogo che sia al sicuro. Un’idea utile potrebbe essere quella di preparare una valigia apposita con tutto l’occorrente per i primi giorni nella casa.

Devo traslocare: come organizzare i pacchi?

Fare gli scatoloni per il trasloco è una delle attività più impegnative. Il materiale per l’imballaggio può essere facilmente reperito nei supermercati o nei negozi di casalinghi, o in alternativa acquistato su siti appositi.

Dopo aver imballato tutti i vestiti e gli oggetti (si consiglia di suddividere gli scatoloni per contenuto o stanza, mai mischiare tutto senza un criterio) non resta che etichettare le scatole che contengono materiali fragili, infiammabili o liquidi. Organizza alcuni scatoloni dove sistemare gli oggetti di cui avrai bisogno nell’immediato una volta arrivato nella nuova casa: attrezzi da lavoro, lampade, tovaglie ecc. Trasporta personalmente gli oggetti di valore, i quali essendo piccoli e poco ingombranti possono essere facilmente riposti in una piccola scatola da mettere in borsa.

Fare i pacchi per il trasloco in realtà è una delle operazioni più semplici, l’importante è essere organizzati per avere la situazione sotto controllo.

Come fare un trasloco economico

Se vuoi fare un trasloco economico, la prima cosa da fare è utilizzare scatola vecchie o usate invece di comprarne di nuove. Un piccolo trucchetto che sommato ad altri ti aiuterà ad ammortizzare i costi.

Non solo, quando dovrai imballare gli oggetti dovrai farlo con cura, per evitare che durante il trasporto si rompano. Usa della carta di giornale che hai in casa per avvolgere tutti gli oggetti invece di acquistare pluriball o sacchetti ad aria. Un’ulteriore soluzione per imballare gli oggetti può essere quella di utilizzare vecchi asciugamani o panni in disuso al posto della carta da giornale.

Per quanto riguarda la ditta di traslochi, confronta sempre almeno 2 o 3 preventivi prima di prendere una decisione definitiva.

Qual è il momento migliore per organizzare un trasloco?

Se possibile cerca di fare tutto durante la settimana, ed evita il weekend o giorni festivi. In questi periodi infatti molte ditte potrebbero applicare tariffe maggiorate dato che le richieste sono maggiori.

Domande Frequenti – Come Fare un Trasloco

Come organizzare i pacchi?

Dopo aver imballato tutti i vestiti e gli oggetti (si consiglia di suddividere gli scatoloni per contenuto o stanza, mai mischiare tutto senza un criterio) non resta che etichettare le scatole che contengono materiali fragili, infiammabili o liquidi. Organizza alcuni scatoloni dove sistemare gli oggetti di cui avrai bisogno nell’immediato una volta arrivato nella nuova casa: attrezzi da lavoro, lampade, tovaglie ecc. Trasporta personalmente gli oggetti di valore, i quali essendo piccoli e poco ingombranti possono essere facilmente riposti in una piccola scatola da mettere in borsa.

Qual è il momento migliore per organizzare un trasloco?

Se possibile cerca di fare tutto durante la settimana, ed evita il weekend o giorni festivi. In questi periodi infatti molte ditte potrebbero applicare tariffe maggiorate dato che le richieste sono maggiori.