Come eliminare le formiche: rimedi naturali e trucchi

Come eliminare le formiche in cucina e in bagno? Ecco alcuni suggerimenti utili per liberarsi efficacemente dalle formiche senza troppi sforzi.

 

In Italia ci sono diverse specie di formiche diffuse: dalle formiche nere – che sono le specie che di solito invadono casa e giardino – alle formiche del legno, che si annidano nel legno delle case e vengono spesso confuse con le termiti; fino alle formiche rosse, che in genere popolano boschi e giardini, ma ogni tanto fanno visita anche in casa (e a differenza delle altre formiche, mordono). Certamente, se stai leggendo queste righe non è perché sei interessato alle varie tipologie di formiche esistenti, ma perché stai cercando delle soluzioni su come eliminare le formiche in casa, che di consueto si è soliti trovare in cucina o in bagno. In questi casi, oltre ai metodi di eliminazione senza veleno e non nocivi per la salute degli abitanti della casa, bisognerebbe anche ragionare su quali siano le motivazioni che spingono le formiche a entrare in casa.

 

Come eliminare le formiche in casa

Ants crawling inside of home on the floor

Pur non essendo insetti pericolosi, le formiche in casa sono sicuramente una gran bella scocciatura. In genere si risvegliano e fanno la loro comparsa in primavera, quando le temperature iniziano ad alzarsi. Si infiltrano facilmente attraverso le finestre, le fessure dei muri, i tubi dell’acqua o i telai delle porte. Sono attratte dalle piante, ma anche dagli avanzi di cibo, in modo particolare dai dolci. Basta che la fonte di sostentamento sia individuata da una sola formica per attirare tutte le altre: infatti, le formiche sono in grado di rilasciare una sostanza che serve ad avvertire le compagne della nuova risorsa alimentare. I repellenti, in genere, servono proprio a dissolvere questo odore e a cancellare la scia che porta le formiche al cibo. Prima di passare ai rimedi per eliminare le formiche, sarebbe bene cercare di mettere in pratica alcune azioni preventive molto importanti, quali:

  • fare in modo che le confezioni di alimenti aperte siano sigillate ermeticamente e conservate in appositi contenitori;
  • pulire gli ambienti con regolarità in modo tale da eliminare le briciole e qualsiasi altro motivo di attrazione:
  • cercare di riparare le crepe e le fessure dagli infissi, stuccando i vuoti di tanto in tanto;
  • innaffiare le piante con regolarità e controllare la canna fumaria e le tubature.

Rimedi naturali contro le formiche

Limone
Succo di limone come rimedio naturale

È sempre bene cercare di evitare di utilizzare spray chimici per eliminare le formiche dalla propria abitazione: nonostante siano di efficacia garantita, sono comunque non particolarmente consigliati per gli ambienti domestici.

Tra rimedi naturali contro le formiche, si segnalano:

  • il succo di limone, che stordisce la capacità di orientamento delle formiche;
  • la cannella, il cui odore è insopportabile per le formiche;
  • la menta, che ha il duplice vantaggio di rendere la casa più profumata;
  • l’aglio, le foglie di alloro sbriciolate, il pepe di Cayenna o i chiodi di garofano, che hanno tutti funzioni repulsive;
  • i fondi di caffè, perfetti per far allontanare i fastidiosi insettini;
  • il miele, che è un’esca perfetta in quanto attira le formiche intrappolandole;
  • l’aceto, il cui odore se è già intenso per noi per le formiche lo è molto di più:
  • il carbonato di calcio e il gesso;
  • il borotalco, molto efficace per contrastare una possibile invasione.

Come eliminare le formiche dalla cucina e dal bagno

 

La cucina e il bagno sono le due stanze nelle quali scovare una colonia di formiche con maggiore probabilità e frequenza. È molto importante, in base a quanto detto finora, che in queste stanze non si utilizzino sostanze possibilmente nocive, soprattutto perché potrebbe esserci il rischio che si depositino sugli alimenti o che si respirino per giorni. Per questo motivo, si consiglia sempre di provare con un rimedio naturale super efficace, quale può essere il succo di limone: basterà metterne una quantità esigua in dei contenitori e distribuirli in cucina e in bagno (ma anche nelle altre stanze). In alternativa, va benissimo l’aceto o una miscela di acqua saponata, che è molto indicata per le formiche che hanno preso dimora in bagno.

 Ora che sei un esperto nell’eliminazione delle formiche da ogni ambiente domestico, non c’è niente che si frappone tra te e la casa dei tuoi sogni. Cercala tra quelle presenti su Immobili Ovunque!

Vota l’articolo:

4 / 5 (2 votes)

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

LASCIA UN COMMENTO