Come coltivare le erbe aromatiche in casa 

erbe aromatiche casa

Coltivare erbe aromatiche in casa è un bel modo per creare un angoletto verde e profumare gli ambienti. Ci sono tantissimi tipi di piante che si possono coltivare, da quelle perenni a quelle stagionali, e anche se non avete il pollice verde potete comunque creare un angolo green in cucina o sul balcone.

Vediamo quali sono le piante aromatiche da coltivare in casa facilmente.

Le piante aromatiche da coltivare in casa: quali sono?

Coltivare in casa erbe aromatiche ci permette di avere sempre a portata di mano i nostri aromi preferiti. A differenza delle piante da appartamento, le erbe aromatiche possono essere coltivate anche se non si è esperti di giardinaggio.

Ecco un elenco di piante perenni coltivabili in vaso.

l basilico è una pianta aromatica che non sopporta il gelo, ma nemmeno il caldo afoso. Potete coltivare facilmente il basilico sul balcone, basta travasarlo in un vaso in terracotta di dimensione medie. A seconda della varietà, il basilico, a secondo della varietà, può raggiungere dai 30 ai 60 cm di altezza.

Tra le erbe aromatiche da coltivare in casa, il basilico è quello che ha più bisogno di luce. Dovrebbe essere esposto al sole dalle 6 alle 8 ore al giorno.

Abbiamo poi il prezzemolo, una pianta che contiene una grande quantità di Vitamina C, molto benefica per il nostro organismo. Andrebbe posizionato in penombra, il prezzemolo non deve essere esposto al sole per tutto il giorno. Andrebbe collocato in un vaso di almeno 30 cm, il terriccio dovrebbe essere sempre umido.

La menta è un’altra pianta che si può coltivare facilmente in casa. Di solito cresce nei terreni erbosi, nei posti freschi e nei boschi. E’ una pianta aromatica perenne e andrebbe tenuta in un vaso sempre umido.

Abbiamo poi la salvia, l’unica pianta che può crescere in altezza fino a 80 cm. Può essere coltivata in vaso e si può tenere in balcone oppure sul terrazzo. Di solito ama il calore e l’esposizione al sole, mentre non tollera l’umidità. La salvia è una pianta aromatica perenne.

Tra le piante aromatiche da coltivare in casa, abbiamo anche l’origano. Questa pianta è ottima per la digestione e ama particolarmente il sole. Andrebbe coltivato in un vaso sul balcone e annaffiato solamente quando il terreno è asciutto. L’origano ha un’altezza variabile, dai 30 ai 70 cm.

Il timo invece è una pianta aromatica piccola e profumata e può essere coltivato anche sul balcone. Dovrebbe essere coltivato in un vaso di terracotta alto almeno 30 cm. Il terreno non dovrebbe mai essere secco, ma allo stesso tempo bisognerebbe evitare i ristagni di acqua che potrebbero attirare gli insetti.

Come decorare casa con le piante aromatiche

Adesso che abbiamo visto come coltivare le piante aromatiche in casa, vediamo come utilizzarle per decorare i nostri ambienti.

Se abbiamo dei mobiletti di legno o in metallo, possiamo posizionare le nostre piante aromatiche in dei vasi di terracotta e posizionare il mobile sul terrazzo o in balcone. I vasi colorati sono molto decorativi, e creano un bel contrasto con il verde delle piante.

Tra una pianta e l’altra possiamo posizionare delle candele decorative o dei piccoli attrezzi da giardinaggio in stile shabby chic. Un’altra idea molto carina, soprattutto se avete una cucina moderna, è quella di mettere le piante aromatiche nei vasetti di metallo, che potete alternare ai vasi di marmo.

Coltivare erbe aromatiche in casa vuol dire soprattutto creare un angoletto green in casa, creativo e profumato. A seconda degli aromi che utilizziamo di più in cucina, possiamo decorare la nostra casa con gli odori e i colori che preferiamo.