Come arredare una veranda: consigli per tutti gli stili 

come arredare una veranda

La veranda è in assoluto l’angolo della casa destinato al riposo e al relax in famiglia. Arredare una veranda non è sempre facile: anche se si tratta di un’estensione della nostra casa, deve avere uno stile in perfetta armonia con il resto dell’ambiente.

Come arredare dunque una veranda in modo creativo?

Prima di scegliere il tipo di arredo, è bene capire che tipo di utilizzo avrà la nostra veranda e soprattutto la tipologia. Dobbiamo arredare una veranda chiusa o aperta? Vogliamo arredare la veranda con delle piante o semplicemente utilizzando uno stile che ci piace? Vediamo qualche consiglio pratico.

Come arredare una veranda chiusa

Se la vostra intenzione è quella di arredare una veranda chiusa, dovete creare un ambiente che sia vivibile e accogliente tutto l’anno, sia in estate che in inverno.

Prima di tutto dovete delimitare lo spazio a seconda dei vostri gusti. Una delle soluzioni più in voga è quella di utilizzare ampie vetrate, che possono essere anche termiche e in estate si possono comodamente aprire.

Per arredare una piccola veranda chiusa, partire da tutto ciò che è indispensabile. Divani e poltrone devono essere comodi ma allo stesso tempo non occupare tutto lo spazio. Molto importante è la fonte di riscaldamento (un camino o una piccola stufa a pellet) per combattere il freddo in inverno. Per quanto riguarda il tavolo potete optare per un modello allungabile, che all’occorrenza potete aprire quando avete ospiti in casa. Morbidi cuscini e calde coperte non devono mai mancare, così come una TV a schermo grande per guardare le vostre serie tv preferite.

Come arredare una veranda aperta

Arredare una veranda aperta invece, vuol dire utilizzarla principalmente nei mesi estivi. Potete scegliere un arredo facendo finta che la vostra veranda fosse un terrazzo o un giardino. Divani e sedie in vimini, di legno o in ferro battuto, abbelliti con qualche pianta per dare un tocco green.

Se siete amanti dello stile romantico e preferite un’atmosfera ancora più rilassante, potete utilizzare anche delle lanterne o delle lampade colorate, molto suggestive soprattutto la sera.  L’arredamento per le verande aperte dipende molto dai vostri gusti, e può essere utilizzato anche in inverno. Basta chiudere la veranda utilizzando delle tende o delle vetrate scorrevoli.

Arredare una veranda con piante è un’ottima idea se avete deciso di adibire la vostra veranda a serra, ovvero per coltivare piante e ortaggi. Se invece dovete arredare una veranda al mare, magari nella vostra seconda casa, l’ideale sarebbe utilizzare dei colori pastello ed optare per dei divani e tavolini di colore bianco, che sono sempre molto suggestivi in estate.

Arredare una veranda in stile provenzale: ecco come fare

Se invece siete amanti dell’arredamento shabby chic, potete arredare la vostra veranda in stile provenzale. Questo stile proviene direttamente dalla Provenza, regione della Francia conosciuta per la sua atmosfera romantica e retrò.

Per arredare la vostra veranda in stile provenzale potete utilizzare dei mobili da giardino in ferro battuto, o eventualmente in legno naturale. I fiori sono una parte essenziale di questo stile, e non devono mai mancare piante di rosmarino, gerani o agavi. Potete utilizzare anche delle piante di lavanda, fresca o secca, da posizionare in vasi di terracotta o ceramica.

Arredare una veranda shabby vuol dire soprattutto attenzione ai dettagli. In questo caso, gli accessori sono una parte fondamentale dell’arredamento di una veranda. Cuscini colorati sono perfetti per sedie e divanetti, mentre per quanto riguarda la tavola potete utilizzare delle tovaglie di cotone con stampe floreali e tinte pastello. Se dovete arredare una veranda in campagna, il servizio di piatti di porcellana è d’obbligo per i vostri pranzi all’aperto.