Come abbinare i colori in casa: consigli utili

Ecco una guida con qualche suggerimento su come abbinare i colori in casa in relazione ai pavimenti e ai mobili presenti al suo interno.

 

La scelta dei colori della propria abitazione rappresenta un momento estremamente importante, soprattutto in relazione al fatto che non avviene tutti i giorni. I colori costituiscono una parte fondamentale dell’arredamento della propria casa anche in virtù della loro capacità di influenzare, in positivo o in negativo, il nostro stato d’animo (mai sentito parlare di psicologia dei colori?). Ecco allora qualche consiglio su come abbinare i colori in casa, tenendo conto della stanza che si vuole dipingere, della tipologia di pavimento presente in casa e dello stile di mobili che sono stati acquistati per l’arredamento.

 

Abbinare i colori: pareti e pavimenti

Abbinare i colori di pavimento e parete
Abbinare i colori di pavimento e parete

Un trucco evergreen quando si devono scegliere i colori per le stanze della propria casa è il seguente: evitare tonalità troppo accese. Un colore eccessivamente vivace o una tinta molto particolare è senza dubbio una scelta molto impattante in un primo momento, ma alla lunga il caso in cui ci si stanchi del colore scelto è il più probabile. Passiamo all’abbinamento dei colori rispetto ai pavimenti. Quando si compra un nuovo immobile, accade spesso di ritrovarsi con pavimenti sono stati scelti da altri: a meno che questi ultimi non si trovino in condizioni disastrate, è molto raro che si proceda con la loro sostituzione. Dato che, invece, si può decidere quale colore dare alle pareti di casa, è molto importante cercare di armonizzare la tinta del pavimento con quella dei muri. Come regola generale, se si vuole cercare di dare spazialità alla stanza, è sempre meglio puntare su colori neutri come il bianco. Si consiglia di non esagerare con il numero di colori e di utilizzare non più di tre tonalità diverse: la prima sarà quella principale; la seconda avrà una funzione minore, e la terza sarà infine adoperata solo per fare qualche ritocco. Utilizzare un cerchio cromatico è una strategia vincente perché permette di verificare, tra colori primari, secondari e terziari, come funziona l’accostamento tra due colori, prima di trasformarlo in realtà nella propria abitazione.

 

Abbinamento di colori tra pareti e mobili

Abbinamento colori pareti e mobili
Abbinamento di colori tra pareti e mobili

Abbiamo detto che abbinare i colori per rendere la propria casa ideale non è una mera questione di gusto personale. Sono tante le variabili che entrano in gioco: non solo i pavimenti presenti, ma anche fattori quali l’esposizione al sole, la presenza di tende, complementi d’arredo e la tipologia di mobili. A proposito di quest’ultimo punto, un particolare stile di arredamento avrà sicuramente un peso maggiore o minore nella scelta dei colori.

In base alla funzionalità che si vuole dare ai mobili presenti in una stanza:

  • se si vuole far risaltare un oggetto, si deve scegliere un colore passivo, che non prevalga sulle tonalità dei mobili;
  • se, al contrario, si vuole mettere in risalto la parete della stanza, si dovrà scegliere un colore opposto rispetto a quello dei mobili, che crei contrasto e si ponga come dominante.

Il bianco è un colore che va benissimo per creare qualsiasi tipo di abbinamento, mentre il nero è una soluzione da sperimentare quando si vuole creare un ambiente elegante e stiloso, nel quale i contrasti sono ben evidenti.

 

Abbinamenti tra colori e l’arredamento della casa

Colori e arredamento della casa

Nel procedere con l’abbinamento dei colori delle pareti, da quella della camera da letto a quelle della cucina, oltre a quanto detto finora, è anche possibile seguire le tendenze. Nell’arredamento moderno, per esempio, è molto frequente l’uso dei contrasti:

  • bianco e nero, il classico dei classici in chiave moderna;
  • la creazione di un chiaroscuro, attraverso l’accostamento di due intensità differenti dello stesso colore: per esempio rosa antico con rosa acceso;
  • un colore caldo, come il giallo, associato a un colore freddo, come il blu;

Se si vuole osare e donare alla propria casa maggiore modernità, è possibile abbinare due colori complementari, ovvero quelli che nella scala cromatica si trovano agli opposti, quali il rosso e il verde, o il giallo e il viola. I risultati sono emotivamente e visivamente molto incisivi.

Un’altra corrente di pensiero porta a prediligere i colori che hanno un effetto maggiormente benefico sulla psiche, attraverso quella che prende il nome di cromoterapia:

  • blu e rosa sono colori che aiutano e rilassarsi;
  • l’arancione è un colore che stimola l’appetito;
  • il verde è un colore che dona energia;
  • il petrolio dona un senso di accoglienza non indifferente, e così via.

Prima di passare all’abbinamento dei colori sarà necessario comprare un appartamento. Che ne dici di valutare quelli presenti su Immobili Ovunque?

Vota l’articolo:

0 / 5 (0 votes)

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

LASCIA UN COMMENTO