Casa di Ronaldo a Torino: quanto costa e dove si trova

casa cristiano ronaldo

Cristiano Ronaldo non ha bisogno di presentazioni: probabilmente l’acquisto più costoso nella storia della Serie A, non è solo un bravo giocatore, è ormai un simbolo della Juventus ma anche dell’essere VIP. Oltre ai fasti calcistici, non è infatti un segreto, ad esempio, la sua passione per la bella vita e le auto. E, a quanto pare, sembra non essere immune al fascino di una dimora enorme e lussuosa.

Ma non è stato sempre tutto dorato il mondo del giocatore: nato e cresciuto nella piccola isola portoghese di Madeira, ha vissuto i suoi primi anni in un piccolo appartamento condividendo una minuscola camera da letto insieme ai suoi fratelli e sorelle.

Una volta raggiunti gli alti livelli agonistici e di popolarità che conosciamo e contemporaneamente un cachet tale da poterselo permettere, nel 2003 ha acquistato la prima sua abitazione importante a Manchester. E stavolta si è pienamente rifatto degli spazi angusti dell’infanzia, basti pensare che solo di stanze da letto ce n’erano qui ben cinque, oltre, tra l’altro, ad una piscina coperta e ad una sala cinema. Grazie al passaggio al Real Madrid lo sfarzo è poi proseguito nella mega residenza successiva: a Madrid ha infatti potuto godere anche di un campo da calcio privato.

Nel momento in cui si è trasferito a Torino nel 2018 ha invece si è stabilito in quella che si dice essere una delle case più costose del mondo: si parla infatti di un affitto di 40 mila Euro al giorno, quindi pari a circa 14 milioni e mezzo di Euro di affitto all’anno.

Casa Cristiano Ronaldo: dove si trova

La doppia villa torinese si trova in Strada San Vito Revigliasco 486, non molto lontano dalla chiesa della Grande Madre, è immersa nel verde e non è facilmente visibile dalla strada.

Si trova quindi in una delle colline più belle ed esclusive nei dintorni del capoluogo piemontese, non molto distante da dove abitano John Elkan e Luciana Littizzetto.

Rispetto alla precedente dimora a Madrid, stavolta Ronaldo sembra aver voluto scegliere un ambiente più tranquillo, lontano dalla movida della metropoli. Riservata com’è in collina, è possibile accedervi solo tramite una stradina privata.

Com’è composta la villa di Cristiano Ronaldo

Innanzitutto si tratta di un’antica villa ristrutturata a nuovo dalla quale posizione è possibile godere di un’ottima vista su Torino. La grande casa gode di due ingressi separati e di livelli presumibilmente molto elevati di privacy con alte siepi. Data la statura della grande popolarità di CR7, inoltre, è, come si può immaginare, protetta da telecamere e guardie di sicurezza. La stessa scelta di optare per una villa doppia posizionata in alto sembrerebbe anche dettata dalla voglia di garantirsi la maggiore privacy possibile.

Essa ha una grandezza di circa mille metri quadri. Sono comunque presenti grandi finestre, una foresteria di 200 metri quadrati ed ampi spazi esterni, tra terrazze e tetti panoramici. Ovviamente ci sarà anche spazio per la sua collezione di 20 auto.

Il colore grigio è onnipresente sulle facciate esterne del complesso, mentre gli interni sono arredati in stile moderno, con caminetti presenti in varie stanze.

L’abitazione è composta da:

  • una sala da giochi
  • una piscina al coperto
  • una palestra
  • una Spa
  • un solarium
  • un garage

Curiosità su Cristiano Ronaldo

Sembra che una delle persone che hanno avuto frequente accesso alla villa sia stato Davide Fiore, chef e proprietario del rinomato “Ristorante casa Fiore” di Torino, in cui spesso il fuoriclasse portoghese ha cenato in compagnia della moglie Georgina. La cucina tipica del locale deve infatti aver fatto così tanto colpo sul giocatore da aver chiesto per un periodo al cuoco di cucinare per lui e la sua famiglia a casa sua in pianta stabile.