Cambiare colore alle porte di casa: idee e consigli

Porte blindate da esterni

Molte persone sentono il bisogno di rinnovare i propri spazi con delle porte di colore diverso in casa. Anche gli infissi, come tutti gli altri elementi di arredo contribuiscono a definire lo stile della nostra casa.

Ecco qualche idea per avere delle porte di casa colorate con un tocco di stile in più.

Cambiare colore alle porte di casa: quali colori scegliere?

Cambiare colore alle porte di casa può essere un’impresa difficile, se non si hanno le idee chiare. La giusta tonalità dipende non solo dai nostri gusti, ma anche dallo stile e dagli arredi presenti.

Le porte di casa colorate sono molto belle da vedere, sia nelle case rustiche che in quelle più moderne. Ma quali sono i colori più in voga?

Il classic blue, uno dei colori Pantone 2020, si adatta a tutti gli ambienti domestici ed è l’ideale per decorare le porte vecchie. Un colore che da l’idea di relax ed è perfetto per la camera dei bambini, questo colore infatti ravviva l’ambiente donando vivacità e al tempo stesso crea un’atmosfera rilassante. Le porte di questo colore si adattano bene a diversi stili, soprattutto quando le pareti sono di colore scuro.

Se invece non vi piace il blu, potete colorare le porte di casa rosso scuro. Questo colore, tipico delle palette autunnali e invernali, è simbolo di forza e vivacità, ma allo stesso tempo dona un aspetto elegante all’ambiente. Le porte di questo colore possono essere impiegate per lo studio oppure a un’area della casa dedicata allo svago e al relax. Non a caso questa tinta viene spesso usata negli studi professionali come attività notarili.

Un alto colore delle porte di casa molto in voga è l’arancione bruciato, una tonalità più moderna del rosso. Cambiare colore alle porte interne di casa con questo colore è una scelta azzardata, che sicuramente non passa inosservata. Tuttavia, questo colore va usato con moderazione, specialmente se nella stanza ci sono già delle tonalità simili. Se invece i colori sono tenui, si può creare un punto focale con l’arancione bruciato.

In alternativa potete cambiare colore alle porte di casa utilizzando il rosa chiaro, non più utilizzato solamente per le camerette delle bambine come una volta. Le porte di questo colore sono luminose e danno un’aria più fresca alla casa, sono perfette sia per la camera da letto che per il bagno.

È possibile cambiare colore alle porte senza verniciarle?

Vogliamo rinnovare l’aspetto delle nostre porte senza verniciarle? Possiamo applicare delle pellicole adesive stampate.

Questa soluzione ci permette di colorare le porte di casa in modo facile e veloce, evitando si sporcare pavimenti e muri con la vernice. Gli adesivi possono essere personalizzati con le immagini che ci piacciono di più, sono facilmente lavabili e di facile rimozione. Ad esempio, se avete preso casa in affitto e non potete stravolgere l’arredamento, potete optare per questa soluzione e rinnovare in poco tempo l’aspetto delle vostre porte.

Verniciare una porta comporta l’utilizzo di prodotti aggressivi, anche se le porte di casa colorate sono sempre belle da vedere. Potete verniciare le vostre porte interne senza carteggiare in 2 modi:

  • applicando una vernice per legno coprente direttamente sulla porta, questa operazione può essere effettuata anche su altri tipi di mobili (come sedie e altri mobili di legno)
  • utilizzando un aggrappante per legno senza carteggiare (se la porta è già laccata, questa è la soluzione ideale). L’aggrappante una volta asciugato, renderà il legno ruvido come se fosse carteggiato. A questo punto non vi resta che passare la vernice del colore che avete scelto.

Potete utilizzare lo stesso metodo anche per cambiare colore e verniciare sedie in legno senza carteggiare.