L’assicurazione per la casa cosa copre?

Cosa copre l'assicurazione sulla casa?

La propria abitazione deve farvi sentire al sicuro. È il luogo dove si torna dopo una lunga giornata di lavoro, dove ci si riposa, dove ci si prende cura di se stessi e dei propri affetti più cari. Per questo motivo merita di essere protetta, anche dai danni e dagli eventi al di fuori del nostro controllo.

Proprio a tal proposito, ecco che arriva l’assicurazione casa che ci aiuta a far fronte ad eventuali problematiche come incendi, furti, rapine o scoppi. Se siete dei novizi nel mondo delle polizze e non avete idea di come funzionino cerchiamo di fare un po’ di chiarezza per capire bene come proteggere la vostra abitazione.

Come funziona l’assicurazione sulla casa?

In linea generale quando si stipula una assicurazione si ottiene la possibilità di ricevere un indennizzo economico laddove si verifichi un evento dannoso tra quelli elencati e coperti dal contratto firmato con l’agenzia.

Come quella per un’automobile, quella per la casa vi permette, dopo aver pagato il premio all’agenzia assicurativa, di ricevere del denaro per riparare la vostra abitazione nel caso di verifichi un furto, un incendio o qualsiasi sinistro che avete inserito nella polizza al momento della stipula del contratto.

Come sceglierla?

Se avete deciso che è tempo di sottoscrivere una assicurazione sulla casa il consiglio che vi diamo è quello di farsi consigliare e di affidarsi solo ad esperti del settore.

Ci sono infatti tantissime opzioni tra cui scegliere ed è importante analizzare insieme all’esperto di fiducia qual è quella che meglio si adatta a voi e alle vostre esigenze.
Se, ad esempio, abitate in una zona ad elevato rischio sismico, magari sarà importante stipulare una polizza che aiuti proprio in questo senso. Insomma, un occhio esterno ed esperto diventa fondamentale proprio per capire qual è l’assicurazione che fa maggiormente al caso vostro.

È obbligatoria?

Se siete indecisi se stipulare o meno l’assicurazione sulla casa dovete sapere, prima di tutto, che generalmente non è obbligatoria, ma ci sono dei casi particolari. Non sussiste infatti l’obbligo di legge di averne una, ma se state per richiedere un mutuo alla banca, allora in quel caso le cose cambiano.
Sottoscrivere una polizza per la casa è infatti un requisito fondamentale per ottenere il prestito necessario dall’istituto bancario.

Cosa copre l’assicurazione sulla casa?

L’assicurazione sulla casa copre diverse tipologie di danni anche se, le polizze più comuni sono quelle per furto e incendio. Ovviamente, più è specifica più rischiate di non avere copertura economica in caso di sinistri diversi da quelli preventivate, ma cosa assicurare?

In linea generale, si consiglia sempre di scegliere un pacchetto di copertura che sia il più ampio possibile. In linea generale comunque troverete diverse tipologie di assicurazioni.

  • Furto: nel caso ci sia un furto di beni mobili nella casa, la polizza dà diritto ad un indennizzo.
  • Incendio e scoppio: generalmente non è legata solo ad un risarcimento per i beni materiali che vengono danneggiati, ma si estende anche ad eventuali spese per lo sgombero o, nella peggiore delle ipotesi, per l’alloggio in albergo qualora la casa non sia agibile. Generalmente poi comprende anche fenomeni come fulmini, eventi atmosferici lo scoppio della tubatura dell’acqua…
  • Responsabilità Civile: riguarda i sinistri causati a terzi dall’assicurato e dai suoi familiari. Ovviamente l’indennizzo subentra solo quando i danni sono accidentali.

Una volta scelta l’assicurazione che fa per voi potrete richiedere un preventivo e, il costo totale, dipenderà ovviamente dalla tipologia di garanzie che avete selezionato. A questo punto potrete vivervi la casa con ancora maggiore gioia e, soprattutto, rilassarvi completamente. Siete al sicuro voi e anche la vostra abitazione!