Arredare balcone piccolo: alcune regole da seguire

Fa sempre piacere l’idea di poter sfruttare il terrazzo di casa per organizzare colazioni, aperitivi o momenti di relax insieme alla famiglia, anche quando questo presenta delle dimensioni abbastanza ridotte. In particolare, arredare un terrazzo piccolo comporta un maggiore impegno durante l’arredamento, siccome c’è la necessità di organizzare al meglio gli spazi soprattutto in base alle proprie esigenze ed abitudini.

Da luogo disabitato della casa, col passare del tempo il balcone è diventato un ambiente importante dove poter vivere diversi momenti della giornata: dalle cene estive con gli amici allo smartworking, persino zona ideale dove prendere il sole. Ma se arredare un balcone piccolo e stretto può sembrare un problema, ecco alcune regole utili in tal senso per trasformarlo in uno spazio accogliente e pieno di stile.

Arredare balconi piccoli: tra colori e privacy

La prima cosa di cui tenere conto quando si deve arredare un piccolo balcone è la scelta dei colori. Inserire un elemento d’arredo o scegliere una pittura dal colore sbagliato può incidere negativamente sulla percezione di tutto l’ambiente già in generale, e la cosa risulta chiaramente amplificata quando lo spazio considerato è stretto. Per non fare errori bisogna partire dalle tonalità di base, ancora meglio se neutre. Una volta scelto un colore, a questo si possono aggiungere fantasia o gradazioni leggermente più chiare o più scure, così da spaziare mantenendo però una certa uniformità. In tema di colori, meritano particolare attenzione il blu ed il bianco, oltre ai più caldi fucsia e arancione: tonalità particolari in grado di evocare da sole un’idea di tranquillità e relax.

Altro elemento importante di quando si deve arredare un balcone piccolo è la privacy, per la quale ci sono diverse possibilità. La prima è quella di poter fare riferimento a delle piante che possano coprire la vista da occhi indiscreti. Talvolta però fioriere e vasi risultano ingombranti, quindi come alternativa ci sarebbero i pannelli brise soleil. Ma anche l’installazione di questi per qualcuno potrebbe essere fastidiosa, oppure non in linea con il resto dell’arredo. A quel punto non resta che affidarsi ai paraventi per esterni: poco invasivi, questi garantiscono il giusto ombreggiamento nelle giornate troppo calde e non necessitano di interventi particolari.

Arredare piccoli balconi: arredi, piante e luci

Per quanto riguarda invece gli arredi, nell’arredare un balconcino piccolo un’opzione molto intelligente potrebbe essere rappresentata dagli arredi multiuso. Per fare un esempio concreto, una panca contenitore può essere l’ideale per mantenere l’ordine, così come un pouf tavolino può essere spostato a piacimento ed utilizzato ogni volta a seconda delle differenti necessità.

In questo modo il balcone può risultare più libero e non dare un’idea di confusione generale. Stesso discorso per quanto riguarda gli arredi pieghevoli. Si pensi a sedie, tavoli, sdraio da balcone: tutte cose pratiche ed in grado di sopportare l’azione degli agenti atmosferici. Soluzioni smart ed al tempo stesso di design, che hanno il vantaggio, una volta utilizzate, di poter essere riposte in un angolo così da non dare alcun fastidio.

Veniamo alle luci. Quando bisogna arredare un piccolo terrazzo, che si presuppone sarà abitato soprattutto di sera, non c’è nulla di meglio di una corretta illuminazione per donargli la giusta atmosfera. Non c’è una regola precisa a dire il vero, tutto dipende dalle caratteristiche del singolo ambiente.

In alcuni casi può risultare più adatta una lampada da terra, altre volte è meglio una luce soffusa al muro. In generale, il consiglio è quello di utilizzare modelli ricaricabili alla luce del sole. Questi sono particolarmente comodi perché si possono posizionare ovunque, oltre a ridurre il consumo di energia.

Una menzione anche per piante e fiori, che oltre a fungere da elementi utili alla privacy possono essere quella marcia in più in un arredamento da balcone piccolo. Si pensi a delle piante su parete o a delle cascate di rampicanti: soluzioni del genere possono colorare l’ambiente, oltre a portare piacevoli profumi.

Idee arredo balcone piccolo, parola chiave: creatività!

Al di là di tutti i consigli possibili, c’è un elemento su cui ognuno, nell’arredare terrazzi piccoli, dovrebbe fare affidamento: la creatività. Se c’è la necessità di sfruttare quanto più spazio possibile infatti, non resta che mettere in moto l’immaginazione per capire come poter reinterpretare al meglio l’ambiente che si ha a disposizione. Ad esempio se possibile la soglia, che divide l’interno dall’esterno, può essere coperta da una serie di cuscini, cosa che permetterebbe di guadagnare spazi extra per eventuali ospiti.

Anche la ringhiera, volendo, si può sfruttare per creare un mini-barbecue, magari da agganciare al corrimano: una scelta del genere permetterebbe di avere un servizio in più senza occupare il suolo. E ancora, il balcone ha una parete laterale? La si può utilizzare come spazio di contenimento per inserire una mini-serra. Tutti stratagemmi alternativi e di cui tenere conto. Se ne possono trovare tanti altri, basta solo un po’ di pazienza e fantasia.