Appendiabiti per l’ingresso: idee per decorare l’entrata di casa

appendiabiti ingresso casa

Gli appendiabiti da ingresso sono un complemento d’arredo molto importante, perché ci accolgono appena entriamo in casa.
Una sorta di “biglietto da visita” che dobbiamo curare in ogni dettaglio: l’ingresso della casa va sfruttato al meglio, sia per decorare che per riporre i nostri oggetti quando torniamo dal lavoro.

Come va scelto l’appendiabiti da ingresso? Per prima cosa dobbiamo considerare la quantità di spazio che abbiamo a disposizione in casa. In un monolocale, ad esempio, la scelta migliore potrebbe essere quella di un appendiabiti da parete, che occupa poco spazio e si fissa in pochissimo tempo. Se invece abbiamo più spazio a disposizione potremmo optare per un appendiabiti con scarpiera, unendo il design alla comodità di uno spazio dove riporre le nostre calzature.

Come scegliere l’attaccapanni da ingresso

Una volta stabilito lo spazio da destinare al nostro appendiabiti, dobbiamo solo capire l’uso che ne vogliamo fare.

Ci serve uno spazio dove riporre molti oggetti? Spesso non sappiamo dove mettere ombrelli, guinzagli, zaini o attrezzature sportive. In questo caso possiamo optare per un attaccapanni con panca, che ci permette di organizzare e contenere tutto ciò che vogliamo, dall’abbigliamento ai piccoli oggetti. Anche le cappottiere da ingresso sono estremamente comode, più indicate per riporre giacche, cappotti e indumenti pesanti.

In commercio se ne possono trovare di diversi tipi, dalle cappottiere a muro a quelle moderne, fino ad arrivare alle cappottiere a scomparsa, che sfruttano al massimo gli spazi con un tocco di design in più.

Se invece l’ingresso è molto piccolo e non è diviso dalla zona giorno, un piccolo appendiabiti da ingresso classico è la soluzione perfetta. Avrai tutto quello che ti basta per riporre giacche e borse.

Non ami i portabiti da ingresso? In questo caso hai bisogno solo di un piccolo spazio per appoggiare i vari oggetti, come ad esempio una piccola credenza, una mensola o una panca.

L’appendiabiti da parete con specchio invece è indicato per gli ingressi spaziosi, che si possono decorare con più scelta e fantasia.

Tipologie di appendiabiti da ingresso

Il semplice appendiabiti a parete è la soluzione più semplice e minimal per chi desidera riporre i piccoli oggetti e le giacche che si utilizzano quotidianamente. L’ingombro di questi porta giacche da ingresso è minimo la funzionalità è garantita.

Abbiamo poi gli appendiabiti con specchio da ingresso, una soluzione estremamente di design. Gli specchi in casa non sono mai abbastanza e quando sono posizionati all’ingresso è sempre un’ottima idea, perché ci permettono di controllare se siamo in ordine prima di uscire di casa. In questo caso si può scegliere un piccolo specchio, magari quadrato, da riporre sopra una mensola che invece utilizziamo per appoggiare i piccoli oggetti. In molti preferiscono il classico specchio stretto e lungo, che può essere fissato alla parete oppure mobile.

Gli appendiabiti con scarpiera rappresentano il massimo della funzionalità, soprattutto in quelle case con poco spazio in cui non sappiamo dove riporre le calzature. Se vivi in un monolocale, questa è una delle soluzioni migliori perché ti consente di guadagnare parecchio spazio.

Se invece non amate giacche e cappotti appesi all’ingresso, potete optare per un appendiabito a scomparsa. In questo caso basta scegliere il materiale e la capacità. Alcuni appendiabiti, infatti, sono pensati per reggere un numero massimo di abiti.

Anche gli attaccapanni con cassapanca sono estremamente funzionali, ma più indicati per le case spaziose. Consentono di sfruttare al meglio l’ingresso in quanto si possono appendere gli abiti e al tempo stesso riporre gli oggetti in uno spazio chiuso.

Cappottiere per ingresso: quando sceglierla?

Se desiderate un appendiabiti moderno per il vostro ingresso e avete l’esigenza di arredare uno spazio open-space, la cappottiera è la soluzione ideale. Esistono modelli aperti o con le ante scorrevoli, dovete solo capire quali sono le vostre esigenze prima di scegliere il modello giusto.
Se ad esempio avete poco spazio, la cappottiera a scomparsa vi permette di risparmiare moltissima superficie in casa, che potete destinare ad altri complementi d’arredo.