Come allontanare i calabroni: essenze e rimedi utili

Se ultimamente i calabroni hanno deciso di fare della vostra casa la loro, cerchiamo di scoprirne di più su di loro per poterli allontanare in sicurezza.

I calabroni, come le vespe di carta ed il tipo yellow jackets, sono vespe sociali che vanno a caccia principalmente di altri insetti. Come avviene per le altre vespe, i calabroni non rappresentano una minaccia per gli esseri umani a meno che non vengano disturbati. Sfortunatamente, il calabrone bianco e nero ha la tendenza a costruire nidi vicino ai luoghi in cui viviamo.

Ecco allora alcuni modi per liberare la casa dai calabroni senza fatica, che si tratti di un singolo insetto o di un nido intero. Facciamo inoltre particolare attenzione se ne siamo allergici.

Consigli e rimedi semplici per rimuovere i calabroni

Di tanto in tanto, può capitare che un calabrone si faccia strada in casa. Si può allora, per eliminarlo, usare uno scacciamosche o un giornale arrotolato, ma schiacciando l’insetto si rilascia una sostanza chimica che rischia di attirare altri calabroni. Questo non è un grande problema se il calabrone è uno, ma se si scopre un nido nascosto in soffitta o in un altro luogo vicino, quanto accaduto potrebbe far emergere altri suoi simili.

Un metodo più semplice e a basso rischio è operare con un aspirapolvere. Per non avvicinarsi troppo si consiglia di usare il tubo prolunga per aspirare il calabrone. Successivamente va rimosso il sacchetto o, in assenza di esso, bisogna attendere che l’insetto muoia prima di provvedere ad aprire il cestello dell’aspirapolvere.

I nidi di calabrone si trovano tipicamente in luoghi riparati, come alberi ricchi di fronde, sotto grondaie e travi, in soffitte o negli incavi delle finestre. Una volta individuato il nido, ci sono diversi modi per sbarazzarsi sia dei calabroni che della loro casa, come gli insetticidi per vespe e calabroni.

È meglio spruzzare lo spray insetticida sul nido all’alba o al tramonto, quando la maggior parte dei calabroni è tornata al sicuro per dormire ed è meno attiva. Bisogna lasciar poi agire il pesticida prima di rimuovere il nido dopo alcuni giorni; in questo modo si è sicuri che tutti i calabroni siano stati eliminati.

I nidi che crescono su rami o cespugli bassi possono essere abbattuti e riposti in un sacco. Si ricorda di indossare indumenti protettivi per limitare le punture dei calabroni che diventano aggressivi, e di aprire e posizionare un sacchetto di plastica resistente sotto il nido. A questo punto serve un tosasiepi a manico lungo per tagliare il ramo in modo che il nido cada nel sacco. Riempi il sacchetto con l’apposito insetticida, chiudilo e gettalo o brucialo immediatamente.

Rimuovere i calabroni: creare delle trappole

Un altro metodo per allontanare i calabroni prevede la creazione di trappole con prodotti facilmente reperibili in casa.

Per creare una trappola usando l’aceto, si può tagliare il collo di una bottiglia di plastica da 2 litri, capovolgerla, rimetterla alla base della bottiglia come un imbuto e fissare le due metà insieme. Forare i fori su entrambi i lati della bottiglia e infilare il filo attraverso i fori in modo che la trappola possa essere appesa.

Riempi la trappola con una tazza di aceto di mele e una goccia di detersivo per i piatti e usa uno spago per appendere un pezzetto di carne cruda all’interno della trappola per attirare i calabroni. Appendi la trappola dove sono stati avvistati i calabroni. Se questa operazione viene svolta all’inizio della primavera, può catturare le regine di calabrone e vespe, impedendo la formazione di nidi.

In alternativa possiamo riempire dei secchi di acqua zuccherata, aceto e una piccola quantità di detersivo per piatti delicato da posizionare nei posti in cui è probabile che i calabroni nidifichino, come sotto la grondaia, e sostituire regolarmente la soluzione.

Metodi naturali per prevenire la nidificazione

Le trappole possono essere utili per evitare che i calabroni nidifichino dentro o intorno alla vostra abitazione, ma esistono altri semplici sistemi di prevenzione da poter adottare:

  • abbiate cura di mantenere tagliati gli alberi ed i cespugli;
  • sprigionate l’aroma del caffè che loro odiano bruciando della polvere di caffè in un contenitore di metallo resistente;
  • mischiare l’aglio con acqua, o quello dei cetrioli, che possiamo tagliare e spargere sui davanzali

Infine, il profumo delle essenze derivanti da alloro, canfora, citronella, lavanda o eucalipto che possiamo comprare sotto forma di oli essenziali, sono degli ottimi deterrenti per i calabroni.

Domande Frequenti – Allontanare i Calabroni

Come allontanare i calabroni?

Una volta individuato il nido, ci sono diversi modi per sbarazzarsi sia dei calabroni che della loro casa, come gli insetticidi per vespe e calabroni.

È meglio spruzzare lo spray insetticida sul nido all’alba o al tramonto, quando la maggior parte dei calabroni è tornata al sicuro per dormire ed è meno attiva. Bisogna lasciar poi agire il pesticida prima di rimuovere il nido dopo alcuni giorni; in questo modo si è sicuri che tutti i calabroni siano stati eliminati.

Come allontanare i calabroni in modo naturale?

Il profumo delle essenze derivanti da alloro, canfora, citronella, lavanda o eucalipto che possiamo comprare sotto forma di oli essenziali, sono degli ottimi deterrenti per i calabroni.